Spoleto ospita Macerata per una gara da non fallire

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 25, 2019 12:06
Aguenier-Ottaviani

Jonas Aguenier e Giuseppe Ottaviani (foto Cristian Sordini)

Alla quarta giornata di ritorno in serie A2 maschile la Monini Spoleto si trova con le spalle al muro e domenica 27 gennaio alle ore 18 al Pala-Rota di Piazza d’Armi dovrà invertire la tendenza. Dopo l’eliminazione dalla coppa Italia, duro colpo per il prestigio degli oleari, la debacle di Livorno, che di certo non ha migliorato la situazione sotto l’aspetto del morale, ha avuto un pessimo impatto sulla classifica che vede i gialloblu al terzo posto con gli inseguitori Potenza Picena, Livorno e Reggio Emilia ormai vicinissimi. Gli ultimi due kappao hanno evidenziato qualche problema tecnico con la fase-punto affidata esclusivamente al servizio con la correlazione muro-difesa approssimativa ed una faticosa coesistenza nella linea di ricezione di Rosso e Fedrizzi. Anche l’alternanza in cabina di regia tra Zoppellari e Costanzi, l’uno più imprevedibile ma non privo di sbavature, l’altro più scontato ma preciso, sono scelte che lo staff tecnico dovrà assolutamente risolvere in fretta per dare maggiore stabilità al gioco. La prossima avversaria Menghi Shoes Macerata, non è di quelle da far tremare i polsi, ad una buona diagonale Partenio – Tyurin, fanno fronte altri reparti decisamente meno pericolosi, con i centrali Bussolari e Franceschini, nonché gli schiacciatori Nasari, Tartaglione, Casoli e Peda. L’atteggiamento mentale reciterà un ruolo di primo piano, la pressione di dover vincere a tutti i costi e l’occhio critico di un pubblico non più tanto ben disposto spesso sono ostacoli ben più duri da affrontare di un servizio potente o di un muro avversario compatto. Nessuna alternativa quindi alla vittoria da tre punti, in caso contrario gli spoletini potrebbero trovarsi ai margini, se non fuori, dalla zona play-off, con lo spettro di giocare poi a Mondovì una gara quasi da ultima spiaggia. Così alla vigilia l’allenatore Luca Monti: «Mi aspetto una reazione importante della squadra, voglio capire fino a che punto abbiamo voglia di provare a dare una svolta alla stagione. Macerata è una squadra che gioca bene e che abbina giocatori esperti a giovani di qualità, non sarà quindi facile batterli. Noi però dobbiamo assolutamente uscire da questa impasse che ci siamo creati un po’ da soli e mi auguro di vedere una reazione da parte dei miei giocatori, una reazione anche di nervi che nelle ultime partite ci è mancata». All’andata il match finì tre a zero per gli umbri che sfoderarono una delle migliori prestazioni stagionali. L’augurio è di replicare una prestazione di quel genere per ritrovare gioco e fiducia. Probabile, per altro, il ritorno in tribuna del tifo organizzato, che sta già preparando cori e striscioni per la squadra e la città di Spoleto.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 25, 2019 12:06