Aleksandar Atanasijevic: «Vittoria da primo posto per Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2019 12:30
Atanasijevic Aleksandar (intervista)

Aleksandar Atanasijevic (foto Gleb Salov)

Nessun euforia è la parola d’ordine che circola alla Sir Colussi Sicoma Perugia dopo la vittoria maturata a Mosca, la quinta consecutiva in champions league che ha consegnato matematicamente la qualificazione ai quarti di finale. In effetti la squadra ha operato un minimo turnover risultando come al solito spietata, a dimostrazione che la fame di successi non si è placata. Nessuno ha abbassato la guardia in un campo difficile come quello della capitale russa e il palleggiatore Luciano De Cecco ha gestito in maniera impeccabile i compagni portandoli al trionfo. Il cinismo, ormai un’abitudine dei block-devils, ha consentito di chiudere il match in proprio favore dopo che il primo set era stato ceduto ad un’avversaria praticamente perfetta. Insomma, i bianconeri hanno superato a pieni voti il temuto contraccolpo dovuto alle fatiche di coppa Italia. Proprio da qui è partita l’analisi del tecnico Lorenzo Bernardi: «Non è mai facile giocare una partita, molto importante, dopo un fine settimana come quello di Bologna. Dopo un primo set che è servito a riassestare il nostro gioco i ragazzi hanno saputo reagire e vincere una partita determinante per essere primi nel girone. Ritorniamo a casa dopo una settimana lontano da Perugia con un trofeo e con la qualificazione ai quarti di champions league… niente male. Vi aspettiamo domenica, il più numerosi possibile per festeggiare assieme la conquista della seconda coccarda tricolore della storia perugina». Anche l’opposto Aleksandar Atanasijevic mostra sostanzialmente fiducia: «È stata una partita molto difficile, perché abbiamo giocato contro la migliore squadra del nostro girone. Sapevamo che dovevamo vincere per andare ai quarti di finale della champions league. Di certo non abbiamo giocato la nostra migliore pallavolo, siamo davvero stanchi dopo una competizione in cui abbiamo speso molte energie e dove abbiamo giocato due partite difficili, ecco perché questa vittoria è ancora più importante per noi. Non eravamo nervosi dopo il primo set che abbiamo perso, perché siamo giocatori professionisti e siamo abituati a giocare partite difficili, sapevamo che avremmo potuto vincere la partita e l’abbiamo fatto. Abbiamo preso tre punti molto importanti contro una buona squadra alla quale auguriamo buona fortuna sia nel campionato nazionale che nella manifestazione continentale».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2019 12:30
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<