Città di Castello, uomini corsari a Spoleto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 18, 2019 09:00
Città di Castello Pallavolo (vittoria) serie C maschile

gli uomini della Città di Castello Pallavolo di serie C maschile festeggiano la vittoria

La Città di Castello Pallavolo conquista in trasferta i tre punti che servono per chiudere la stagione regolare di serie C maschile in vetta, ma è stata autentica battaglia in casa della Monini Spoleto. Nel primo set i padroni di casa prendono subito un piccolo margine e lo mantengono fino al 19-16, i tifernati tentano la rimonta ma non riescono a completarla. Pronta nel secondo e nel terzo parziale la reazione degli ospiti che, punti nell’orgoglio, non vogliono lasciare il primo posto in classifica proprio nel rush finale e fanno valere la legge del più forte, lasciando l’avversario dietro fin dalle prime battute. La conseguenza dell’allungo biancorosso sono due set dai punteggi nettissimi. Nella quarta frazione però sono gli spoletini a menare le danze fin dall’inizio anche se il loro vantaggio non supera mai le due lunghezze. Il sorpasso arriva sul 20-21, poi è un susseguirsi di cambi-palla fino al liberatorio punto finale che consegna ai tifernati il titolo della prima fase di campionato. In classifica Città di Castello è a pari punti con Foligno ma ha una vittoria in più e un quoziente set migliore ed in semifinale se la vedrà con la vincente dello scontro tra Terni e Perugia.
MONINI SPOLETO – CITTÀ DI CASTELLO PALLAVOLO = 1-3
(25-23, 14-25, 16-25, 26-28)
SPOLETO: Iovieno 19, Vindice 10, Lechtarski 8, Binaglia 4, Scerna 3, Galia 1, Frascarelli (L), Mariano 9, Stambuco 1, Di Maio. All. Paolo Restani.
CITTÀ DI CASTELLO: Cipriani 21, Cherubini 20, Sabatini 9, Pitocchi 4, Marini 3, Celestini A. 2, Cioffi (L1), Monaldi 19, Montacci. N.E. – Pierini, Nardi, Riccardini, Celestini E., Cesari (L2). All. Marco Bartolini.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 18, 2019 09:00
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<