Gino Sirci: «Tranquilli, giocheremo i play-off a Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 18, 2019 12:30
Marini-Sirci-Romizi

Gino Sirci insieme alla presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini e al sindaco di Perugia Andrea Romizi (foto Michele Benda)

Tutto secondo pronostico nella ventunesima giornata di superlega maschile con la Sir Safety Conad Perugia che pur rimescolando la formazione e tenendo a riposo sua maestà Leòn è riuscita a domare Castellana Grotte in tre set. La prima posizione della classifica è stata conservata, per sapere se potrà essere consolidata bisognerà attendere il posticipo di stasera e vedere se Trento supererà indenne la trasferta a Verona. Nel frattempo dalle parti di Pian di Massiano hanno tenuto banco i festeggiamenti per la vittoria della coppa Italia che è stata ieri esibita come trofeo di guerra dai block-devils. Insieme ad una bella platea di pubblico c’era anche una rappresentanza di politici che non hanno voluto mancare alla passerella. In prima fila il primo cittadino perugino Romizi, la governatrice umbra Marini e l’assessore regionale Paparelli, presenze che sono state occasione per un confronto dai toni distensivi col presidente Gino Sirci che aveva minacciato di giocare i play-off altrove: «Tranquilli, i play-off li giocheremo qui ma per allora, e parliamo di aprile, mi aspetto di vedere almeno qualche operaio al lavoro dove sono questi buchi vuoti fra le tribune. Abbiamo giocato contro l’ultima in classifica ed è tutto pieno. Figurarsi quando torneremo a confrontarci con le squadre migliori». Da parte sua il sindaco Andrea Romizi ha confermato: «L’amministrazione comunale si è impegnata ad andare avanti sull’ampliamento della struttura. Dobbiamo approvare il bilancio che per legge può avvenire entro la fine di marzo, ma sono certo che faremo prima». La presidente Catiuscia Marini ha sottolineato: «I fondi già deliberati dalla Regione per essere sbloccati hanno bisogno di atti formali». Insomma, si risolve tutto come avevamo annunciato già qualche settimana fa, con la stagione sportiva che prosegue come da programma. Per tornare alla partita queste a caldo le parole dell’allenatore Lorenzo Bernardi: «Venivamo da una settimana molto intensa e faticosa, è stata una partita particolare, da adesso dovremo pensare a tornare ad essere quelli di prima perché Monza sarà un avversario veramente temibile, queste partite definiranno la griglia dei play-off quindi dovremo cercare di mantenere il vantaggio su Trento. Emozioni immense, ma dobbiamo essere bravi a gestirle perché in un campionato di questo livello non ci sono molte opportunità per recuperare». Con il fuoriclasse Leòn relegato in panchina è stata data vetrina allo schiacciatore Nicholas Hoag che ha detto: «Confesso che ero un po’ nervoso per questo debutto da titolare, non è facile sostituire uno come Leòn, non sono andato molto bene in attacco che è il mio punto di forza, la ricezione invece non è andata male, la cosa importante era incassare l’intera posta. Il pubblico è sempre presente, indipendentemente dall’importanza della gara e ci fa sentire tutto il suo affetto, devo ammettere che è magnifico».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 18, 2019 12:30
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<