La storia dei block-devils, predestinati a vincere

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 11, 2019 09:00
Sir Safety Conad Perugia (vittoria)

esultanza di gruppo per la Sir Safety Conad Perugia che festeggia la vittoria della coppa Italia (foto Michele Benda)

La storia del club bianconero parte da Bastia Umbra dove nel 1988 viene fondata la Us Volley Bastia, nel distretto esiste già una società di pallavolo che dopo due anni cessa la sua attività.

Vacca Luciano

Luciano Vacca

La società sportiva presieduta dal compianto Luciano Vacca si sente ancor più responsabile nei confronti dei giovani del territorio nell’offrire loro la possibilità di praticare uno sport sano e di grandi valori. Inizia la sua attività nel settore giovanile, iscrivendosi poi a campionati provinciali e regionali. Avendo rilevato dalla società Jus i diritti di accesso al campionato nazionale di serie C1 maschile, milita per due stagioni in questa categoria con atleti bastioli. Con la maturazione dei propri giovani, partecipa inoltre alla serie D, ricevendo da questi grandi soddisfazioni, vince il campionato con dodici punti di vantaggio sulla seconda, accedendo così alla massima categoria regionale. La società non si dimentica dei ragazzi meno fortunati. Organizza tornei annuali di basket in carrozzella e calcetto per disabili. In estate cerca di dare un aiuto alle famiglie. Organizza centri estivi campus durante i quali dà ai ragazzi opportunità di crescita, li fa partecipare a corsi di nuoto, equitazione, pesca, pallavolo, pallacanestro, calcio, pittura, ed inoltre permette una forte socializzazione sia tra coetanei che persone adulte. La dirigenza si prefigge ora nuovi ed ambiziosi obiettivi.

Sirci Gino

Gino Sirci

Il 2001 è l’anno dell’esordio di Gino Sirci nella società sportiva, dapprima come sponsor, poi, in seguito a malattia di Vacca, come presidente. La squadra assume il nomignolo di block-devils e nel 2003 effettua il salto nella serie B2 nazionale. L’ascesa è appena cominciata e solo due anni più tardi, nel 2005, approda in B1. Cambia la denominazione del club in Sir Safety e comincia a farsi notare disputando cinque stagioni di vertice nelle quali raggiunge per tre volte la finale dei play-off, senza però riuscire a ottenere la promozione. Nell’estate del 2010 le viene offerto un ripescaggio per meriti sportivi in serie A2. La squadra passa a giocare da Bastia Umbra a Perugia ma alla prima stagione nella seconda categoria nazionale paga lo scotto del noviziato. Il campionato termina al tredicesimo posto e solo nei play-out di guadagna la salvezza. Nel 2012 il salto nella serie A1 maschile. Nel 2013 strabilia con il sesto posto in campionato. Si comincia a sognare e nel 2014 ci sono due finali (in coppa Italia con Piacenza e nei play-off scudetto con macerata), la squadra si ferma ad un soffio dal tricolore ma centra la qualificazione alla champions league. I perugini tornano a giocare la finale scudetto nel 2016, ma vengono ancora sconfitti da Modena, nel 2017 raggiungono la finale di champions league e si arrendono a Kazan. È però l’anno della svolta, si aggiudica il primo trofeo della sua storia la supercoppa italiana, e nel 2018 si ripete imponendosi nella coppa Italia e cucendo sul petto lo scudetto. Il 2019 comincia con la roboante vittoria in coppa Italia.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 11, 2019 09:00