Luciano De Cecco: «Perugia ha neutralizzato l’attacco rivale»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 25, 2019 11:00
De Cecco Luciano (palleggia)

un palleggio di Luciano De Cecco (foto Michele Pacifico)

Sbagliando s’impara, è questa la sintesi della partita che la Sir Safety Conad Perugia ha vinto in trasferta a Monza, prendendosi con gli interessi la vendetta per la sconfitta subita nel girone d’andata. La lezione è stata dunque appresa e la superlega maschile ha confermato di avere una sola padrona. I block-devils si sono mostrati sicuri in campo e consapevoli della propria forza contro una rivale che lotta per obiettivi diversi. La squadra bianconera ha mostrato i muscoli con un attacco impressionante che ha registrato un 63% di efficienza di squadra con Marko Podrascanin migliore di tutti (80%), una battuta sempre molto velenosa che ha raccolto sei punti diretti con Wilfredo Leòn che ha confermato di essere inarrivabile (tre ace), ed un muro solido come il cemento armato che ha sbarrato la strada ai rivali in dieci occasioni con Fabio Ricci che ne ha messi a segno ben cinque. Ma a brillare più degli altri è stata la regia illuminata di capitan Luciano De Cecco che ha convinto tutti gli addetti ai lavori meritandosi la nomina di miglior giocatore in campo: «Questo tipo di partite non sono facili ma stavolta abbiamo messo sotto Monza dalla prima all’ultima azione. Bravi noi, dobbiamo continuare così. Abbiamo arginato bene i loro attaccanti migliori ed abbiamo avuto solo qualche sbavatura ma nel complesso stiamo bene. I primi tempi con Ricci stanno funzionando, lui sta crescendo e si merita tanta fiducia». A commentare la prestazione è anche il tecnico Lorenzo Bernardi: «Una bella prestazione ma non dobbiamo mai essere troppo contenti perché poi si rischia di accontentarsi ed il pericolo è dietro l’angolo. Abbiamo interpretato bene la partita e abbiamo avuto solo qualche piccolo momento di sbandamento. Dobbiamo anche tenere presente il momento in cui siamo, non è sempre facile mantenere alta la concentrazione e la determinazione, i ragazzi sono stati molto bravi e gli avversari non sono mai riusciti a metterci in difficoltà. Sono tre punti importanti, dobbiamo guardare a noi stessi e credo che nelle prossime tre partite si deciderà la griglia delle prime posizioni della stagione regolare. Abbiamo un attacco con bocche da fuoco molto importanti ed un regista straordinario che sa gestire bene sia i palloni buoni che quelli difficili. Se noi giochiamo con una tensione alta diventa difficile giocare contro di noi, noi dobbiamo sempre dare l’impronta alla partita perché magari qualche rivale molla ancor prima di provarci». Domenica ci sarà una nuova trasferta da prendere con le molle a Ravenna, anche perché mercoledì i bianconeri saranno di nuovo in campo per la champions league. Mancando solo quattro gare al termine della stagione regolare sono vietati i passi falsi perché si rischierebbe di rimettere in corse le rivali che tallonano (Trento e Civitanova Marche), tre le lunghezze di vantaggio da gestire. Molto contento il libero Massimo Colaci che ha detto: «Consideravo questa trasferta come determinante per la nostra stagione regolare. All’andata Monza ci aveva messo in difficoltà e serviva una grande prova. Abbiamo giocato una buona pallavolo e soprattutto abbiamo avuto fin dal primo punto l’atteggiamento giusto. È una vittoria veramente importante. La classifica io la guardo veramente poco, certo che arrivati a poche giornate dal termine ogni punto è importante. Ci sono ancora trasferte difficili e dobbiamo continuare a vincere. L’obiettivo è arrivare primi, ancora non è deciso nulla ma siamo a buon punto».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 25, 2019 11:00
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<