Monteluce parte bene ma finisce il carburante ad Osimo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 17, 2019 00:30
Tini-Padella (muro)

Strike Team Monteluce a muro con Alberto Tini e Federico Padella (foto Andrea Aglieco)

Arriva un’altra sconfitta per la Strike Team Monteluce che comunque pare essere sulla via del miglioramento, il rammarico c’è per la prestazione offerta in attacco che ha avuto un rendimento non esaltante. In due set comunque i biancorossi sono stato molto competitivi anche se alla fine non hanno raccolto nemmeno un punto e la classifica di serie B maschile continua a piangere. Una cinica La Nef Osimo inizialmente era apparsa abbordabile ma poi è cresciuta alla distanza, soprattutto in difesa dove ha salvato tanti palloni, ed ha costretto gli ospiti ad arrendersi. Un match nel quale i perugini hanno faticato a prendere le misure ai marchigiani che hanno modificato costantemente assetto. Tra le prove individuali da citare quella di Tini, il miglior realizzatore tra i grifoni.
LA NEF OSIMO – STRIKE TEAM MONTELUCE = 3-1
(24-26, 25-15, 27-25, 25-17)
OSIMO: Starace 23, Losco 14, Silvestroni 13, Pesaresi 11, Bruschi 7, Cremascoli 6, Pace (L1), Clementi 2, Caporaletti, Ausili. N.E. – Tiranti, Caprari, Carletti (L2). All. Roberto Masciarelli.
MONTELUCE: Tini 19, Padella 10, Carbone 7, Servettini 7, Polidori 5, Bregliozzi 1, Margaritelli (L1), Marta 6, Giglio. N.E. – Arcangeli, Marani, Brizioli, Corzani, Moscioni (L2). All. Paolo De Paolis.
Arbitri: Alberto Avanzolini e Francesca Righi.
LA NEF (b.s. 17, v. 8, muri 9, errori 11).
STRIKE (b.s. 12, v. 4, muri 8, errori 13).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 17, 2019 00:30