Monteluce scivola a Lucera e torna in coda

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 24, 2019 23:45
Carbone Jacopo (attacco)

Strike Team Monteluce in attacco con lo schiacciatore Jacopo Carbone (foto Andrea Aglieco)

La Strike Team Monteluce non si rialza e stecca anche lo scontro in coda complicando il suo cammino nel campionato di serie B maschile. Momento difficile per i biancorossi che dopo la cavalcata trionfale dello scorso anno si trovano alle prese con una categoria assai più competitiva. Nello scontro salvezza contro la Diesse Group Lucera è mancata anche la fortuna ai grifoni che hanno dovuto rinunciare in partenza al libero Margaritelli e al centrale Padella, ma forse anche un po’ di sano cinicmo perché i primi due set sono stati ceduti col minimo scarto e sono risultati determinanti. Una sconfitta che riporta gli umbri nello scomodo ultimo posto della classifica in compagnia di Lucera e di Cerignola. Peccato perché i perugini erano riusciti a prendere il comando delle operazioni nelle prime due frazioni ma non sono riusciti a mantenerlo. Con un muro che ha trovato una certa consistenza quello che è mancato è stato l’apporto dell’attacco che ha chiuso con un modesto 12% di efficienza. La fiducia non deve mancare a Monteluce che dovrà lavorare sodo per poter rialzare subito la testa.
DIESSE GROUP LUCERA – STRIKE TEAM MONTELUCE = 3-0
(26-24, 25-23, 25-16)
LUCERA:  Perilli 12, Antonetti 9, Diana 9, Ritacco 8, Pisano 5, Marcone 4, Calitri (L), Barbaro 1, Baccari, Di Molfetta,. N.E. – Corgniale, Beghelli. All. Gianni Furno.
MONTELUCE: Polidori 14, Tini 11, Carbone 8, Corzani 6,  Servettini 5, Bregliozzi 1, Marta (L), Giglio 1, Marani, Brizioli. N.E. – Arcangeli. All. Paolo De Paolis.
Arbitri: Maurizio Martini e Giuseppe Mancini.
DIESSE GROUP (b.s. 7, v. 3, muri 7, errori 10).
STRIKE TEAM (b.s. 7, v. 4, muri 13, errori 21).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 24, 2019 23:45
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<