Perugia, gli uomini sbancano Monza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 24, 2019 20:30
Podrascanin Marko (attacco)

Sir Safety Conad Perugia in attacco con il centrale Marko Podrascanin (foto Michele Pacifico)

La prima di due trasferte consecutive regala alla Sir Safety Conad Perugia tre punti d’oro perché consentono di effettuare un ulteriore passo avanti verso il mantenimento della vetta nella ventiduesima giornata di superlega maschile. I block-devils superano brillantemente il temuto turno esterno tenendo a distanza le inseguitrici Trento e Civitanova Marche. Una vittoria pesante quella colta nella tana di una Vero Volley Monza che rappresenta un po’ la meteora del campionato, capace di grandi prove contro le big, ma anche di rovinose cadute. La squadra bianconera è riuscita a violare il campo dei brianzoli per mezzo di una correlazione muro-difesa molto attenta e per mezzo di una consapevolezza dei propri mezzi che si riscontra nei numeri, è la dodicesima vittoria consecutiva (sei in campionato, tre in coppa Italia e tre in champions league). La gara inizia con gli ospiti che cominciano subito a carburare con la fase-punto, battuta e muro funzionano bene e prendono il comando delle operazioni (12-16). Leòn e Atanasijevic (sei volte vincente) scardinano il muro nemico e portano in vantaggio. Si riprende a giocare con gli ospiti che tengono in mano il pallino (11-13). De Cecco imposta il gioco senza sbavature e Ricci aumenta il gap (18-22). È il muro di Podrascanin a rincarare la dose. Nel terzo parziale un mai domo Dzavoronok riesce a tenere in vita i locali (11-11). Perugia non diminuisce l’andatura e appena ha l’occasione accelera (12-17). Atanasijevic e Podrascanin sono imprendibili e l’errore monzese vale il trionfo.
VERO VOLLEY MONZA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA = 0-3
(22-25, 20-25, 20-25)
MONZA: Dzavoronok 13, Ghafour 7, Plotnytskyi 5, Yosifov 4, Beretta 3, Orduna 1, Rizzo (L), Buchegger 5, Botto 3, Calligaro, Arasomwan, Galliani, Giannotti. All. Fabio Soli e Luigi Parisi.
PERUGIA: Atanasijevic 16, Leon 13, Ricci 10, Lanza 8, Podrascanin 7, De Cecco, Colaci (L), Seif, Hoag, Piccinelli. N.E. – Della Lunga, Galassi, Hoogendoorn. All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
Arbitri: Marco Zavater (RM) e Roberto Boris (PV).
VERO (b.s. 15, v. 6, muri 3, errori 6).
SIR (b.s. 14, v. 6, muri 10, errori 7).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 24, 2019 20:30
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<