Ponte Felcino alza bandiera bianca contro Chieti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 10, 2019 01:15
Distante-Essienobon (murano)

Sorbi Gioielli Ponte Felcino a muro con Giulia Distante ed Angela Essienobon (foto Mariano Trissati)

Termina in ginocchio la Sorbi Gioielli Ponte Felcino che tra le sue mura non riesce a sbloccarsi ed incappa in una sconfitta che la lascia ancora senza sorriso in serie B2 femminile. Troppo forte la Coged Teatina Chieti per essere impensierita dalle padrone di casa che, orfane di Pani e Maggesi, hanno affrontato a viso aperto la più quotata rivale. Nel primo set le ponteggiane hanno fatto di tutto per rimanere attaccate alle ospiti che solo con un allungo nel finale si sono aggiudicate l’uno a zero. Al cambio campo le abruzzesi hanno messo a nudo i problemi in ricezione delle gioielliere che hanno accumulato un distacco incolmabile e non sono riuscite a porre rimedio. Il terzo periodo invece è stato combattutissimo con Ponte Felcino che si è trovata a condurre in più di una occasione ma ancora con un colpo di reni nel finale le teatine si sono aggiudicate la partita.
SORBI GIOIELLI PONTE FELCINO – COGED TEATINA CHIETI = 0-3
(21-25, 14-25, 23-25)
PONTE FELCINO
: Urbani 10, Essienobon 8, Distante 8, Moretti 8, Di Crescenzo 5, Fagioli 3, Lillacci (L), Pieretti. N.E. – Riso, Spacci, Tarli, Volpi. All. Massimo Pugnitopo.
CHIETI: Lupidi 13, D’Angelo 12, Culiani 10, Galiero 9, Kus 5, Ricchiuti 2, Mazzarini (L), Matrullo, Di Tonto, Frate. N.E. – Perna. All. Giorgio Nibbio.
Arbitri: Andrea Rizzo e Danila Esposito.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 10, 2019 01:15