Aleksandar Atanasijevic: «Perugia è più paziente ora»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 4, 2019 12:00
Atanasijevic Aleksandar (osserva)

Aleksandar Atanasijevic (foto Michele Benda)

Ha passato indenne un altro ostacolo la Sir Safety Conad Perugia che quando gioca a Ravenna trova sempre pane per i suoi denti. Anche in questa occasione i block-devils sono stati messi seriamente alla prova dai romagnoli che hanno dato fondo a tutte le loro risorse, ma l’infinita classe dei suoi campioni ha permesso di chiudere vittoriosamente ed in tre set la sfida. È apparso soddisfatto il tecnico Lorenzo Bernardi: «Mi aspettavo un’avversaria così, ha fatto il suo gioco ed è stata brava a restare in partita gestendo le nostre battute violente. Ravenna aveva sbagliato una partita, ma sapevamo che è una squadra con un buon potenziale, lo ha espresso nel corso del campionato e non penso che una prestazione negativa debba macchiare una stagione. Noi in alcuni momenti abbiamo gestito male le fasi-break sprecando delle opportunità, ma le soluzioni a disposizione ci sono e alla fine abbiamo tenuto il ritmo per tutto il match. Continua il nostro cammino verso il mantenimento del primato. Quello è il nostro obiettivo, vogliamo migliorarci giorno dopo giorno e dobbiamo affrontare tutte le partite da qui alla fine della stagione regolare cercando di mantenere questo vantaggio. Il nemico numero uno siamo noi stessi, basta un calo di attenzione e concentrazione e anche squadre meno quotate sulla carta possono creare problemi». Nel programma di avvicinamento ai play-off scudetto mancano tre partite. Quella di sabato nell’anticipo casalingo con Padova è probabilmente la più difficile, se non altro per la sconfitta dell’andata. Trento e Civitanova Marche, le inseguitrici più dirette, continuano a sperare in passi falsi dei bianconeri. Si è mostrato felice l’opposto Aleksandar Atanasijevic che ha detto: «È stata una bellissima vittoria. Ora ci aspetta la sfida contro Padova, un avversario tostissimo. Se giochiamo come stasera, però, arriverà un’altra vittoria. Contro di loro abbiamo già vinto in coppa Italia, sappiamo come dobbiamo affrontarli. Mancano tre partite alla fine del girone di ritorno, ci teniamo a vincere così rimaniamo primi in classifica. Siamo consapevoli di quanto significhi per noi avere il vantaggio del campo nei play-off. Andremo al massimo anche nelle prossime gare. Stiamo crescendo, non siamo più nervosi quando l’avversario difende e tocca i palloni a muro».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 4, 2019 12:00