Beatrice Meniconi: «Mi salvo al Parella e poi vediamo»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 21, 2019 14:00
Meniconi Beatrice (palla)

Beatrice Meniconi

Per la prima esperienza fuori dai confini regionali ha scelto di risalire la penisola accasandosi al Parella di serie B1 femminile, stessa categoria nella quale era stata protagonista nel recente passato. Per la schiacciatrice ventiduenne di origine bastiola Beatrice Meniconi la scommessa è quasi vinta: «L’obiettivo salvezza è quasi raggiunto, siamo una squadra molto giovane che sta progressivamente crescendo. La stagione sta andando abbastanza bene, diciamo che per come è strutturata la nostra squadra potevamo fare ancora meglio. Rispetto al girone del centro Italia che conoscevo trovo che quello settentrionale è tosto, le squadre sono molto attrezzate e competitive dalla prima all’ultima. Sono convinta di essere migliorata come persona e come giocatrice. È un’esperienza bellissima, ho avuto la fortuna di trovare due coinquiline con cui mi trovo benissimo anche al di fuori della palestra. Torino è una città che offre qualsiasi cosa ed è ben organizzata, con un po’ di adattamento è molto vivibile. Dell’Umbria mi manca la famiglia, gli amici… ma anche la torta al testo, però c’è da dire che sono riuscita a tornare a casa un po’ di volte e la distanza è sopportata meglio. Ad ogni modo mi tengo sempre informata attraverso il portale di Pianeta Volley e seguo tutte le squadre umbre, sono aggiornatissima sulle formazioni dove giocano amici e amiche. Adesso la concentrazione mia è solo nella salvezza in campionato, una volta archiviato il campionato indoor comincerà la bella stagione e sarà di nuovo il beach volley il mio chiodo fisso».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 21, 2019 14:00