Fabio Bovari: «Perugia brava con la testa»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 20, 2019 11:00
Bovari Fabio (chiama)

Fabio Bovari (foto Luca Moretti)

Otto punti in quattro gare. È questa la distanza che separa la Bartoccini Gioiellerie Perugia di serie A2 femminile dalla promozione. Forse ne basterebbero anche sette per impedire alle inseguitrici, in primis Trento, di raggiungere le magliette nere ed usurparle di quel sogno che, neanche pochi mesi fa, sembrava più un’utopia. Otto punti da conquistare con le unghie e con i denti in quattro gare, tre delle quali, fuori dalle mura amiche, a partire da quella di domenica prossima nella tana del Caserta. Nell’inconcepibile silenzio di alcuni mezzi di informazione importanti, le perugine hanno ottenuto, nell’anticipo di sabato scorso, la quinta vittoria in sei gare della pool promozione portando, grazie anche ai risultati favorevoli delle altre partite, a cinque le lunghezze di vantaggio sulla seconda in classifica. Le gioielliere sono partite un po’ titubanti come ammette anche Fabio Bovari: «Abbiamo fatto un girone di andata meraviglioso, avere la mentalità di un’armata invincibile e subire una sconfitta con Orvieto, dopo aver vinto i primi due set abbastanza facilmente, poteva lasciare delle scorie. Un plauso, quindi, alle ragazze, che hanno saputo reagire ed impostare il loro gioco con Martignacco, soprattutto di testa più che di tecnica. Era determinante rientrare nell’ottica che ci ha contraddistinto in questa pool promozione; l’abbiamo fatto bene, anche se non benissimo, ma era importante ottenere questo risultato, anche in vista degli impegni che ci attendono nelle prossime settimane».
(fonte Wealth Planet Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 20, 2019 11:00