Gli uomini di Perugia anticipano in casa con Padova

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 8, 2019 10:00
Ricci Fabio

Fabio Ricci (foto Michele Benda)

Gioca davanti ai propri tifosi la Sir Safety Conad Perugia che anticipa a sabato 9 marzo alle ore 18 la ventiquattresima giornata di superlega maschile. Una partita che sarà seguita in diretta televisiva su Rai Sport da tutto il popolo della pallavolo. La rivale con cui misurarsi è la temibile Kioene Padova, formazione che all’andata, proprio davanti alle telecamere nazionali, si tolse lo sfizio di battere i block-devils. Quella sconfitta è stata di grande insegnamento agli umbri diretti da coach Lorenzo Bernardi che in seguito hanno aumentato la loro soglia di attenzione e non hanno più fallito gare sulla carta scontate. L’ultima battuta d’arresto è infatti stata quella di Trento, dopodiché sono arrivate quattordici vittorie di fila (inclusa quella di coppa Italia proprio contro Padova). I bianconeri hanno ben chiaro il loro obiettivo, mantenere la vetta della classifica in vista della chiusura del girone di ritorno. I perugini devono guardare innanzitutto al loro interno, facendo leva sulla straordinaria capacità offensiva che ha registrato un’efficacia pari al 56,6% fino ad oggi, un rendimento inarrivabile dalle altre contendenti della massima categoria, per non parlare della battuta che ha assunto ormai crismi di spauracchio per ogni avversaria raccogliendo una media di 2,71 punti a set. I veneti sanno che ripetersi non è semplice ma gli uomini allenati da Valerio Baldovin hanno accresciuto la loro autostima cogliendo nell’ultimo turno l’ennesimo risultato eccellente mandando al tappeto Verona. L’attuale settima posizione testimonia il gran lavoro svolto sino ad oggi dai patavini che hanno già staccato il biglietto per i play-off ma cercano di migliorare la loro griglia d’accesso. Gli ospiti traggono la loro solidità dalla ricezione che è la terza per precisione del torneo tricolore con un totale di colpi perfetti del 27,5%, ma il gruppo sa rendersi pericoloso anche a muro dove riesce a scalfire alla pari con le migliori ottenendo di solito 2,19 punti a set. Il confronto a distanza che potrebbe essere più interessante da seguire è quello che vede protagonisti i centrali Fabio Ricci ed Alberto Polo, due dei profili italiani più interessanti per la squadra nazionale del futuro e quasi coetanei. Attenzioni elevate a livello di guardia dunque, con il bilancio degli scontri diretti che sorride ai perugini che su tredici confronti ne hanno vinti dieci. Tra gli ex di turno c’è solo Alexander Berger che ha vestito la maglia avversaria ma che ancora non è del tutto ristabilito dall’infortunio della scorsa estate. Probabile sestetto Perugia: De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Podrascanin e Ricci al centro, Leòn e Lanza schiacciatori, Colaci libero. Possibile sestetto Padova: Travica ad alzare in diagonale con Torres, Volpato e Polo centrali, Cirovic e Louati attaccanti di banda, libero Danani La Fuente. Arbitri: Bruno Frapiccini (AN) e Giuseppe Curto (GO).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 8, 2019 10:00