Gli uomini di Perugia stringono i denti contro Sora

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 16, 2019 10:00
Hoogendoorn Sjoerd

Sjoerd Hoogendoorn

Gioca ancora in casa la Sir Safety Conad Perugia che domenica 17 marzo (ore 18) affronta la penultima gara della stagione regolare in superlega maschile con l’intento di archiviare matematicamente il primo posto della classifica. L’impegno sulla carta è abbordabile ma i block-devils provengono da un impegno dispendioso a livello fisico avendo dovuto giocare cinque set giovedì sera e il viaggio oltretutto ha aumentato lo stress a livello fisico. La squadra da battere è la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che ha già raggiunto il suo obiettivo stagionale ottenendo la salvezza in anticipo. Chi ha insomma più da perdere sono i bianconeri che, tra l’altro, non stanno attraversando un periodo proprio ottimale. La compagine allenata da Lorenzo Bernardi se l’è cavata spesso e volentieri con le sue individualità, ma i rischi che ha corso non sono stati pochi. I padroni di casa dovranno pertanto stare molto concentrati perché solo mettendo sotto la rivale potranno poi usufruire di un turno senza pressioni nella giornata conclusiva del campionato. La forza dei perugini in questo momento risiede nel centrale Fabio Ricci, senza dubbio l’elemento che più di altri sta dimostrando di avere un rendimento costante ed elevato. I laziali diretti da coach Mario Barbiero sono in fiducia avendo conquistato sette punti nelle ultime tre gare. Tra i ciociari l’arma letale risponde al nome dell’opposto serbo Dusan Petkovic, ossia il miglior realizzatore della massima categoria italiana. Così il direttore sportivo Stefano Recine alla vigilia: «È una partita per noi importantissima. C’è in palio il primo posto nella stagione regolare, con una vittoria piena raggiungeremmo il nostro obiettivo. Dovremo scendere in campo molto concentrati e con grande attenzione contro un avversario che sarà mentalmente nelle condizioni ideali. È fondamentale in queste quarantotto ore recuperare energie psicofisiche dopo la lunga trasferta di champions league e presentarci al meglio di fronte al nostro pubblico». L’unico ex di turno è l’opposto olandese Sjoerd Hoogendoorn che ha vestito in passato la maglia dei sorani capaci nella loro storia di battere due volte gli umbri nei nove precedenti disputati sino ad oggi. Tre i giocatori che nella loro carriera sono a caccia di record, si tratta del centrale Marko Podrascanin a cui mancano tre attacchi vincenti per raggiungere quota duemila; del regista Luciano De Cecco che con una battuta vincente taglierà il traguardo dei duecento ace e dello schiacciatore Wilfredo Leòn che con tre punti dal servizio ne totalizzerà cento. Non mancheranno i tifosi sugli spalti, ma chi non potesse esserci potrà seguire la partita attraverso il portale sportube.tv che la trasmetterà in diretta. Probabile sestetto Perugia: De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Podrascanin e Ricci al centro, Leòn e Lanza schiacciatori, Colaci libero. Possibile sestetto Sora: Kedzierski ad alzare in diagonale con Petkovic, Caneschi e Di Martino centrali, De Barros Ferreira e Fey attaccanti di banda, libero Bonami. Arbitri: Mauro Goitre (TO) e Maurizio Canessa (BA).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 16, 2019 10:00