Lorenzo Bernardi: «Brava Perugia, più regolare di tutti»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 18, 2019 13:00
Bernardi Lorenzo (indica)

Lorenzo Bernardi (foto Michele Benda)

La vittoria numero ventidue della Sir Safety Conad Perugia in casa contro Sora ha significato il matematico raggiungimento del primo posto in classifica nella superlega maschile. Non è stato semplice nemmeno stavolta il compito dei block-devils perché il moltiplicarsi degli appuntamenti in campo e dei viaggi in trasferta, a questo punto della stagione comincia a far sentire il suo peso. Sono ben trentasette le gare ufficiali disputate sino a questo momento dai bianconeri ed è logico che la fatica possa far sentire i suoi effetti negativi sulle prestazioni. Si giustifica così una partenza lenta nella gara di domenica che è stata vinta in rimonta. Al termine della partita lo schiacciatore Filippo Lanza ha detto: «Siamo stati molto bravi a confermare il primo posto nella stagione regolare. Nei play-off avremo il vantaggio del fattore campo che era un obiettivo importante, ma adesso si ricomincia da capo. Stavolta non era semplice, ci voleva tanta energia e ce l’abbiamo messa dal secondo set in poi». I riflettori sono stati diretti sullo schiacciatore Alexander Berger che ha chiuso il suo primo punto della stagione che è coinciso con la vittoria perugina: «Sono contento di essere tornato, ero emozionato ma speri di essere sempre più utile alla squadra. Questi ultimi cinque mesi sono stati di duro lavoro fisico per me e non vedevo l’ora di scendere in campo». Anche il palleggiatore argentino Luciano De Cecco ha voluto fare precisare il suo stato di salute: «Siamo molto contenti, ora però abbiamo altri due appuntamenti in questa settimana e mercoledì dobbiamo centrare la qualificazione in champions league. Sulle mie condizioni voglio rassicurare tutti, sono stato sostituito perché avevo i crampi, niente di preoccupante». Resta focalizzato sui prossimi obiettivi il tecnico Lorenzo Bernardi che tira un sospiro di sollievo: «Avevamo nelle gambe le scorie del viaggio in Francia ma siamo riusciti a ottenere i tre punti ed era quello che volevamo. Vincere due volte di fila la stagione regolare non è una cosa semplice. I ragazzi sono stati bravi a mantenere nell’arco di sei mesi la regolarità nelle prestazioni. Ci siamo procurati un vantaggio e ora dobbiamo vedere se riusciamo a concretizzarlo». Infine il presidente Gino Sirci: «Abbiamo vinto la stagione regolare con una giornata di anticipo. Il fatto che abbiamo centrato il traguardo senza Berger rende ancor più merito alla squadra. Adesso però arrivano le gare che contano, dovremo vincere le partite dei play-off».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 18, 2019 13:00