Per gli uomini di Perugia c’è Monza prima di pensare a Kazan

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 30, 2019 10:00
Leòn-Colaci

Wilfredo Leòn e Massimo Colaci (foto Michele Benda)

Ha inizio domenica 31 marzo (ore 18) per la Sir Safety Conad Perugia la seconda fase della stagione agonistica, quella più importante, i play-off della superlega maschile. Sono trascorsi pochi giorni dal termine della stagione regolare, periodo nel quale si sono svolti alcuni eventi di rilievo della stagione, finali delle coppe europee. Competizioni che hanno visto assoluta protagonista la rivale di turno Vero Volley Monza. Periodo intenso per la compagine lombarda che ha sfiorato il titolo continentale di challenge cup arrendendosi nella seconda sfida giocata mercoledì in terra russa. Un intervallo di tempo radicalmente differente da quello degli umbri che hanno potuto riposare, recuperare dagli acciacchi e studiare a dovere le rivali di questo quarto di finale scudetto. Un ulteriore piccolo vantaggio per la squadra di coach Lorenzo Bernardi che gioca tra le mura amiche. Si comincia a fare sul serio, Perugia e Monza si scontrano per la prima volta nella post season ma vantano quattordici precedenti nei quali il team bianconero ha un bilancio fortemente favorevole con undici successi, i brianzoli però sono riusciti a vincere una volta in questa stagione, proprio al Pala-Barton. È questo il confronto dei quarti di finale sulla carta più scontato, quello tra prima ed ottava della graduatoria. I block devils tornano a giocare ogni tre giorni, dovendo disputare in questo periodo anche le due gare della semifinale di champions league. Proprio per questo motivo il quarto di finale potrebbe essere più complicato ma per avanzare al turno successivo bisogna comunque vincere due partite. Il vantaggio dell’eventuale bella è nelle mani degli umbri che hanno la testa di serie migliore. La differenza è stata evidente durante questo campionato, tra le due rivali, nove vittorie e ventotto punti in più per gli uomini del presidente Gino Sirci alla fine del girone di ritorno. La concentrazione degli sportivi si focalizza stasera sul duello a distanza tra gli schiacciatori Wilfredo Leòn, che verrà premiato prima del fischio d’inizio quale miglior giocatore del mese di marzo, e Donovan Dzavoronok, i due atleti più prolifici nei rispettivi sestetti. I campioni d’Italia in carica non intendono sottovalutare l’impegno, ma dovranno anche dosare le energie per essere al meglio nel match con Kazan. Alla vigilia parla il libero Massimo Colaci: «Finalmente iniziano i play-off, finalmente inizia la parte più bella ed emozionante della stagione, quella con le partite da dentro o fuori che sono le più belle da giocare. Affrontiamo subito un avversario come Monza, molto difficile, che in campionato ci ha già messo in difficoltà in casa nostra. Una squadra giovane che non ha nulla da perdere e che, anche se arriva da un lungo viaggio dopo la finale di challenge cup, verrà a Perugia a giocarsela con il braccio libero. Tutto questo rende il match ancora più complicato e noi ci stiamo preparando proprio sapendo che domenica sarà dura. Detto questo, il nostro obiettivo è ben chiaro, dobbiamo sfruttare subito il fattore campo. Ci siamo preparati bene, abbiamo avuto una settimana intera, cosa che in stagione ci è capitata poche volte, e siamo pronti per gara-uno». La formazione guidata da Fabio Soli tenterà il colpaccio per scrivere un’altra pagina di storia ma nell’evento finale della massima categoria i monzesi non sono mai andati oltre i quarti di finale. In questa stagione il roster lombardo è composto da giocatori di qualità ed esperienza, con i soli Calligaro, Plotnytskyi, Picchio e Arasomwan, che vivranno per la prima volta, le emozioni dei play-off. Due gli ex della partita, sono i centrali Thomas Beretta e Simone Buti che tornano rivali nel palasport che fu la loro casa. Come sempre la partita sarà visibile in diretta streaming sul canale Lega Volley Channel che fa parte dell’emittente web Sportube.tv mentre la cronaca potrà essere seguita sulla pagina social del club. Gli arbitri designati a dirigere la partita saranno Giorgio Gnani (FE) ed Umberto Zanussi (TV). Probabile sestetto Perugia: De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Podrascanin e Ricci al centro, Leòn e Lanza schiacciatori, Colaci libero. Possibile sestetto Monza: Orduna ad alzare in diagonale con Buchegger, Beretta e Yosifos centrali, Dzavoronok e Plotnytskyi attaccanti di banda, libero Rizzo.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 30, 2019 10:00