Perugia nella Loira per continuare il sogno continentale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 12, 2019 18:00
Sir Colussi Sicoma Perugia (carica)

i giocatori della Sir Colussi Sicoma Perugia di champions league maschile

Autobus – aereo – autobus. Questo il menù di oggi della Sir Colussi Sicoma Perugia che si è trasferita in Francia per preparare la gara di champions league in programma a Reims giovedì sera contro lo Chaumont. I transalpini, infatti, residenti in un piccolo paese della Loira, giocano le loro partite internazionali 200 km. più a nord, dovendo rispettare le normative della federazione continentale. Una caratteristica che fa pensare un po’ a quello che voleva fare sino a qualche settimana fa il presidente Gino Sirci, quando minacciò le istituzioni di voler portare via la squadra per i play-off andando a giocare a Roma. La dichiarazione chiaramente aveva uno scopo ben diverso, quello di far tornare l’attenzione sui lavori da svolgere al palasport, ma la polemica è stata prontamente smorzata per assenza di sostegno di qualsiasi tipo, in primi dagli sponsor e dai tifosi. Ma se per i block-devils sarebbe stata una scelta, per  i galletti lo spostamento è un obbligo dovuto ai requisiti minimi richiesti per gli impianti di gioco. Tanto che il club locale ha lanciato la proposta ai suoi supporter che partono da Chaumont per un pacchetto che include biglietto e viaggio in autobus a 25 euro. In tema di play-off si comincia a pensare alle offerte anche sul fronte perugino. La società sportiva bianconera, in vista degli imminenti impegni sul fronte nazionale ed europeo (gare non comprese nell’abbonamento stagionale), ha elaborato un pacchetto valido per tutte le partite casalinghe dei che si disputano nelle due competizioni. Dal prossimo 14 marzo sarà possibile acquistare gli abbonamenti il cui costo sarà comunicato a breve e saranno messi in vendita tramite i soliti canali tradizionali. Nel frattempo corrono senza pause le migliori squadre del campionato. Corre Perugia ma anche le altre che non accennano a passi falsi. Trento resta tre lunghezze dietro e Civitanova Marche quattro. Un terzetto che non sbaglia un colpo e che nelle ultime due partite che rimangono si gioca le posizioni migliori. Delle tre i dolomitici hanno il calendario peggiore dovendo affrontare domenica in trasferta Modena, quarta incomoda. Gli umbri non dovrebbero avere sorprese potendo amministrare il tesoretto in casa con Sora e poi a Milano, mentre i marchigiani andranno a Castellana Grotte e poi attenderanno Vibo Valentia. La lotta per i play-off è serrata anche dietro, anche se le otto squadre che si giocheranno lo scudetto tricolore sono ormai decise. Modena è quarta in classifica e non può insidiare chi le sta davanti, deve però guardarsi da Milano, quinta a due lunghezze. Verona è sesta e difficilmente cambierà posizione, la matematica consentirebbe ai veneti sia di insidiare Milano (avanti di cinque punti) che di essere ripresa sia da Monza (settima a quattro punti) che da Padova (ottava a cinque dai meneghini), ma dovrebbe sbagliare tutto. Apertissima è invece la contesa tra brianzoli e padovani, un punto di differenza è davvero poca roba e sarà questo il duello a distanza che intteresserà chi arriva prima.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 12, 2019 18:00