Ponte Felcino combatte ma si arrende alla forte Orsogna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 17, 2019 10:00
Essienobon Angela (attacca)

Sorbi Gioielli Ponte Felcino in attacco con la schiacciatrice Angela Essienobon (foto Mariano Trissati)

Non riesce l’impresa alla Sorbi Gioielli Ponte Felcino che nella ventesima giornata di serie B2 femminile viene superata davanti al suo pubblico dalla quotata Virtus Orsogna. Non è bastato il caldo sostegno dei tifosi gialloblu per arginare l’assalto della seconda della classe, proiettata verso la promozione. Le ospiti partono con un lieve vantaggio guadagnato al servizio, le ponteggiane cercano di restare a ruota grazie anche alla buona vena delle proprie attaccanti ma non riescono ad evitare l’uno a zero. Alla ripresa le padrone di casa sono aggressive, forzano in battuta e sorprendono le abruzzesi scavando un piccolo solco (8-4), riuscendo a gestire e ad incrementare il margine sino al pareggio. Il terzo set è molto combattuto, con le ospiti che cercano di scappare e le rivali che fanno di tutto per restare a ruota, si arriva al 20-21 dove una decisione arbitrale dubbia scatena le vibranti proteste delle locali, episodio che poi sarà determinante per la chiusura. Nel quarto frangente stesso copione, nessuna delle due squadre molla la presa (17-17), Barbaro al servizio trova la vena giusta e porta al trionfo. Da segnalare la prova personale di Angela Essienobon che è riuscita ad incidere per tutta la gara. La testa e la concentrazione è ora tutta per il derby umbro di sabato prossimo contro Perugia.
SORBI GIOIELLI PONTE FELCINO – VIRTUS ORSOGNA = 1-3
(22-25, 25-18, 21-25, 20-25)
PONTE FELCINO: Essienobon 18, Moretti 12, Pani 9, Di Crescenzo 8, Urbani 8, Distante 4, Lillacci (L1), Fagioli. N.E. – Rossi, Zangarelli, Pieretti, Spaccia (L2). All. Massimo Pugnitopo e Giuliano Chiocci.
ORSOGNA: Barbaro 21, Capponi 15, Trabucco 13, Di Gregorio 8, Mancini 7, Mileno 2, Vittozzi (L), Nubile. N.E. – Taraborelli, Costantini. All. Andrea D’Arielli e Francesca Caporale.
Arbitri: Stefano Fucina ed Alessandro Arcangeli Carosi.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 17, 2019 10:00