Spoleto suda ma passa a Lamezia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 17, 2019 17:30
Zamagni Matteo (muro)

Monini Spoleto a muro con il centrale Matteo Zamagni

La Monini Spoleto trova tre punti esterni nel match di serie A2 femminile facendo una fatica immane per battere una Conad Lamezia mai doma e così i play-off sono sempre più alla portata. Provano l’allungo gli ospiti con l’ace di Zamagni e il muro di Aguenier (1-4), annulla tutto Lamezia con l’ottimo inizio dell’opposto Bigarelli. La Conad ci tiene a fare bella figura e non regala nulla agli avversari, che devono sudarsi ogni singolo punto. Dopo il muro di Padura Diaz (11-13) arriva il primo time out del match, ma serve l’ace di Aguenier a fare respirare un po’ gli oleari (15-18). Il successivo muro di Padura Diaz scioglie definitivamente le riserve sul primo set, che la Monini chiude col doppio errore di Bigarelli (un attacco out e uno murato). Il secondo set comincia a ritmi molto blandi per colpa di qualche problema tecnico al tavolo del segnapunti, poi decolla con la Monini avanti di tre punti grazie al tocco di Fedrizzi, appena subentrato a Ottaviani. Come nel primo set Lamezia non vuole cedere senza lottare, e come nel primo set servono le bordate dai 9 metri di Aguenier per indirizzare il punteggio. Dopo l’ace del 12-16 coach Rigano chiama un time out, ma è Spoleto a rientrare più decisa con gli attacchi a segno di Mariano e Fedrizzi, quest’ultimo da seconda linea. Con una battuta fortissima dello stesso Fedrizzi e il muro di Aguenier la Monini si guadagna 5 set point, e chiude al primo tentativo grazie all’errore da posto 4 di Butera. C’è un equilibrio totale all’inizio di terzo set, Lamezia è la prima a tentare l’allungo con l’ace in salto flot di Manuel Bruno. I calabresi toccano addirittura il più tre (14-11) e si caricano tantissimo, il secondo palleggiatore Alfieri distribuisce bene il gioco a tutti i suoi attaccanti che rispondono presente. Tardioli è costretto a chiamare il time out sul 20-16 per cercare una reazione dai suoi, mentre Costanzi sostituisce Zoppellari in cabina di regia. La reazione c’è ma è parziale, la Conad non trema e conquista il parziale riaprendo la gara. Spoleto sa di non poter perdere altri punti per strada, i muri di Aguenier e Mariano provano a dare subito l’indirizzo al quarto periodo (2-5). Il vantaggio degli oleari tocca anche il più 6 ma non è affatto definitivo, perché Bruno e compagni lottano come leoni e tornano sotto. Anzi sorpassano sul 18-17 con un ace, Spoleto appare alle corde e per Tardioli è obbligatorio il time out. Il parziale subito dalla Monini diventa ancora più pesante quando Bruno trova l’ace del 20-18, poi il muro su Padura Diaz gasa ulteriormente i padroni di casa. Ma quando tutto sembrava scritto arriva la reazione rabbiosa della Monini che annulla tre match point e si prende il minibreak di vantaggio. I tre punti, fondamentali, arrivano con l’ace di Padura Diaz che scrive 27-29 sul tabellone.
CONAD LAMEZIA – MONINI SPOLETO = 1-3
(18-25, 19-25, 25-21, 27-29)
LAMEZIA: Bigarelli 19, Bruno 17, Bizzotto 6, Aprile 6, Butera 5, Alfieri 2, Zito (L), Ingrosso 5, Negron, De Santis, Anselmi. All. Gianpietro Rigano.
SPOLETO: Padura Diaz 25, Aguenier 15, Mariano 11, Zamagni 8, Ottaviani 4, Zoppellari 1, Santucci (L1), Fedrizzi 6, Segoni, Rosso, Costanzi, Festi, Katalan, Di Renzo (L2). All. Francesco Tardioli.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 17, 2019 17:30