Terni sente odore di finale in gara-due col Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 28, 2019 15:00
Fammelume Alessandro

Alessandro Fammelume

La Clt Terni ha iniziato col botto la semifinale play-off di serie C maschile che ha ribaltato subito il fattore campo andando a vincere gara-uno in trasferta alla residenza della Città di Castello Pallavolo. Partita vera e con tutti gli ingredienti delle gare decisive, tensione, provocazioni, nervosismo, pubblico caloroso e un numero di errori superiore alla norma, che hanno reso la partita bruttina sotto il profilo tecnico, ma interessante e avvincente sotto l’aspetto agonistico. I tifernati venivano da cinque settimane di pausa, ma questo non ha influito sul loro ritmo di gioco, infatti hanno aggredito da subito con il servizio, mettendo in difficoltà la squadra ospite, che ha ceduto nettamente il primo set. Pronta la reazione aziendale che ha subito riportato la partita sui binari dell’equilibrio, riuscendo a mettere progressivamente a nudo i difetti dei giocatori locali e conquistare i successivi tre parziali, giocando al meglio i punti finali e decisivi, senza farsi prendere dal nervosismo che iniziava invece a serpeggiare nella squadra di casa e culminava con il cartellino rosso a capitan Marini nel finale della quarta frazione e a Monaldi. Così il coach Alessandro Fammelume alla vigilia di gara-due: «Vittoria importantissima, ma che andrà confermata nella sfida di ritorno nella quale sicuramente la capolista della stagione regolare arriverà da noi con l’obiettivo di vendere cara la pelle. Davanti al nostro pubblico, che si preannuncia numeroso, dovremo cogliere l’occasione e prenderci quel posto in finale che sarebbe il giusto premio per il grosso lavoro svolto fin qui e per le ambizioni di una società che ha come collocazione storica e naturale la categoria nazionale». Degni di menzione particolare due giocatori agli antipodi, Stefano Coccetta (classe 1979) dopo aver smesso con l’attività agonistica al termine della scorsa stagione, si è rimesso a disposizione in un momento di emergenza con l’entusiasmo di un ragazzino dando un contributo sostanziale ed eccellente con la sua esperienza; Pasquale Carotenuto (classe 2002) giovanissimo alla sua prima esperienza in un campionato regionale, ha avuto una crescita esponenziale e sta disputando questi play-off con la sicurezza e la padronanza tecnica di un veterano. Lo spettacolo non mancherà per la partita in programma sabato 30 marzo al Pala-Itis (ore 21,15). Probabile assetto Terni: ad alzare Fratini in diagonale con Gentili, al centro della rete Coccetta e Carotenuto, schiacciatori Campana e Spalazzi, libero Trappetti. Possibile formazione Città di Castello: Marini in regia, Cipriani opposto, Sabatini e Raffanti in zona-tre, Cherubini e Celestini di banda, Cioffi libero.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 28, 2019 15:00