Laila Leonardi: «A San Gustino la speranza è l’ultima a morire»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 10, 2019 09:00
Leonardi Laila (terra)

Laila Leonardi

Gioca nel ruolo di palleggiatrice alla Piccini San Giustino di serie B1 femminile ormai da quattro anni, con diversi gettoni di presenza messi insieme anche in questa stagione e prestazioni nel complesso positive. È stata schierata anche nel corso dell’ultima partita contro Montale Rangone la diciannovenne Laila Leonardi che parla della stagione: «Il punto lasciato in casa contro Moie e la sconfitta interna contro Quarrata stanno rivestendo il loro peso, ma direi che ancora non sia arrivato il momento dei rimpianti perché la matematica lascia aperto uno spiraglio (siamo a sette punti da Cesena a tre giornate dalla fine, anche se in mezzo c’è Altino) e quindi la speranza è l’ultima a morire, per cui dobbiamo darci sotto fino alla fine. Contro Montale Rangone, squadra forte ed organizzata, avremmo magari dovuto sbagliare qualcosina in meno, ma sinceramente c’è poco da recriminare». Delle squadre sangiustinesi nelle quali ha militato, questa ha dimostrato di avere qualcosa in più. «Sul piano caratteriale è senza dubbio la squadra migliore degli ultimi anni. La spiegazione è semplice, siamo un gran gruppo, che anche in partita si esprime a livello di squadra e questo va a tutto beneficio del gioco. Personalmente mi ritengo abbastanza soddisfatta della stagione. Ho avuto i miei spazi e nelle circostanze in cui sono stata chiamata penso di aver sempre dato il mio contributo». Sabato prossimo, trasferta a Montespertoli contro un’avversaria già retrocessa, ma questo non significa che sarà una passeggiata. «Le squadre che non hanno più nulla da perdere possono diventare molto insidiose e una cosa è certa, non regalano nulla». Oltre al discorso play-off che non può definirsi chiuso, ci sono altri obiettivi da inseguire per le altotiberine, il miglior piazzamento nella terza categoria nazionale, il totale più alto di punti conquistati e anche la palma della migliore umbra del girone. Come dire, più di un valido motivo per continuare a lottare. «Sono tutti traguardi alla nostra portata e sicuramente ci proveremo».
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 10, 2019 09:00