Le donne di San Giustino di scena a Montespertoli

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 12, 2019 14:00
Piccini San Giustino (tempo)

la formazione della Piccini San Giustino di serie B1 femminile durante un tempo (foto Maurizio Lollini)

Dopo tre sconfitte consecutive la Piccini San Giustino è animata da una grande voglia di riscatto, tanto più che la matematica lascia ancora spiragli aperti alle nerofucsia nella lotta per i play-off. La squadra di Gobbini è impegnata sabato 13 aprile sul campo della Montesport Montespertoli che ha visto concludere in anticipo la seconda avventura in serie B1 femminile. I risultati di sabato scorso hanno sentenziato la condanna definitiva per la formazione toscana, che si aggiunge alle già retrocesse Ancona e Moncaro Moie. Le padrone di casa vorranno congedarsi con dignità, la squadra potrà giocare con la massima scioltezza non avendo più nulla da perdere. In piena sintonia con il pensiero del tecnico Gobbini, le altotiberine hanno lavorato molto anche questa settimana, perché c’è tutta l’intenzione di chiudere al meglio l’annata, evitando di perdere posizioni in una classifica che continua a rimanere corta. A questo si aggiungono gli altri traguardi che sono alla portata, il miglior piazzamento finale da quando milita nella terza categoria nazionale, il più alto totale di punti incamerati (tre punti per eguagliare il primato) e la palma di prima fra le squadre umbre. Invariato lo schieramento sangiustinese: Giordano in cabina di regia, Silotto opposta, Mearini e Borelli al centro, Tosti e Romani alla banda e Galetti libero. La coppia designata per la direzione del match è formata dal primo arbitro Gabriele Pulcini di Pisa e secondo arbitro Dalila Viterbo di Livorno.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 12, 2019 14:00