Perugia, gli uomini finiscono in ginocchio a Monza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 7, 2019 21:00
Atanasijevic Aleksandar (piazza)

Sir Safety Conad Perugia in attacco con l’opposto Aleksandar Atanasijevic (foto Michele Benda)

Tutto da rifare nella corsa al tricolore, la Sir Safety Conad Perugia non riesce a fare sua la seconda sfida dei quarti di finale della superlega maschile e dovrà ricorrere allo spareggio di sabato prossimo per capire se potrà andare a sfidare Modena (vincente in due partite con Milano). Nel giorno delle sorprese in superlega maschile la Vero Volley Monza emette un verdetto amarissimo perché ha messo a nudo le pecche dei block-devils che hanno concesso troppo e che ancora una volta si sono dimostrati troppo fragili lontano da casa. Una partita molto combattuta con i martelli Plotnytskyi e Dzavoronok che hanno reso pan per focaccia a Leòn ed Atanasijevic, vincendo il duello a distanza tra martelli di palla alta. Oltre la beffa della sconfitta sono stati anche cinque set che hanno accumulato ulteriore stress fisico, un dato che non è positivo in vista della trasferta che porterà i bianconeri a giocare in champions league mercoledì a Kazan. La condizione psicologica degli umbri non è eccellente, questo è certo, la battuta non è più letale e senza questo fondamentale gli umbri sono alla portata delle avversarie. Soffrono in avvio i campioni d’Italia che non trovano varchi adeguati a scalfire il coriaceo muro organizzato dai locali. Al fischio Dzavoronok e Plotnytskyi sono infermabili e con la battuta che non incide gli ospiti vanno pesantemente sotto senza riuscire a riprendersi. La seconda frazione 15-18, sul finale tre palle del pareggio sono annullate (25-25), ma la quarta vale il pareggio. In seguito il duello è molto equilibrato ma i brianzoli acquisiscono coraggio e cominciano a crederci volando sulle ali dell’entusiasmo, lo stesso entusiasmo che manca ai perugini che crollano alla distanza. Adesso è dura perché la settimana prevede due gare ravvicinate e un viaggio faticoso.
VERO VOLLEY MONZA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA = 3-2
(25-17, 25-27, 25-20, 22-25, 15-12)
MONZA: Plotnytskyi 29, Dzavoronok 21, Ghafour 13, Yosifov 11, Beretta 3, Orduna 2, Rizzo (L1), Arasomwan 1, Galliani. N.E. – Buti, Buchegger, Calligaro, Botto, Giannotti (L2). All. Fabio Soli e Luigi Parisi.
PERUGIA: Leòn 23, Atanasijevic 19, Lanza 13, Podrascanin 9, Ricci 6, De Cecco, Colaci (L1), Seif, Hoag, Piccinelli, Galassi. N.E. – Hoogendoorn, Berger, Della Lunga (L2). All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
NOTE – Spettatori 2’575.
Durata dei set: 25’, 35’, 29’ 29’, 23’.
Arbitri – Stefano Cesare (RM) ed Armando Simbari (MI).
VERO (b.s. 24, v. 9, muri 8, errori 7).
SIR (b.s. 22, v. 4, muri 11, errori 10).


Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 7, 2019 21:00