Marko Podrascanin: «Dico grazie a Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 15, 2019 12:00
Podrascanin Marko

Marko Podrascanin (foto Michele Benda)

È apparso stanco e svuotato di energie a fine partita ma non ha perso la lucidità di analisi che è tipica del giocatore esperto. Ha tenuto in primis ad elogiare i compagni e lo staff il centrale Marko Podrascanin: «Facciamo i complimenti a loro. Meritavano di giocare gara-cinque e di andare al tie-break in questa finale senza appello. Dopo aver vinto otto set consecutivi in casa nostra contro di loro hanno provato a fare qualcosa di diverso ed hanno trovato nella battuta l’arma per risollevarsi. Peccato perché eravamo lì e il quarto set potevamo chiuderlo. Sono orgoglioso del nostro gruppo che dalla prima all’ultima partita ha lottato, ringrazio i tifosi che ci hanno sempre sostenuto e sono stati sempre con noi, nei momenti di gioia e di difficoltà come nella finale di coppa Italia che eravamo sotto due a zero. Della stagione non possiamo recriminare molto, potevamo fare qualcosa di meglio contro Kazan in champions league e meglio in questa quinta sfida scudetto. Ci è mancato un set, qualche punto in più per vincere di nuovo il tricolore. Fa tutto parte dello sport, l’anno scorso abbiamo festeggiato per cinque mesi perché durante l’anno diamo tutto, adesso purtroppo abbiamo conosciuto l’altro lato della medaglia».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 15, 2019 12:00