Matteo Solforati: «Solo applausi per Orvieto»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 21, 2019 10:00
Solforati Matteo (applaude)

Matteo Solforati (foto Giuseppe Melone)

È svanito in gara-tre della finale play-off di serie A2 femminile il sogno della Zambelli Orvieto che ha tenuto alta la bandiera ma senza poter festeggiare l’agognato traguardo della promozione. A Caserta non ce l’hanno fatta le tigri gialloverdi che dopo aver pareggiato i conti nella seconda sfida dovevano compiere un’altra autentica impresa per centrare l’obiettivo. Il tecnico Matteo Solforati ha avuto parole di elogio per il gruppo: «Non era facile in un palazzetto pieno all’inverosimile mantenere i nervi saldi. Onestamente per quello che abbiamo ottenuto in questa stagione e per la bella partita disputata anche nella terza sfida devo dire solo grazie alle mie ragazze. Abbiamo tenuto testa alle rivali in un ambiente caldo e contro giocatrici che hanno una notevole esperienza ed abitudine a giocare questo tipo di partite, ce la siamo giocata per molto tempo alla pari e adesso dobbiamo fare solo i complimenti alle avversarie. Il dispiacere per la sconfitta deve lasciare spazio alla soddisfazione per ciò che abbiamo fatto perché sino a qualche settimana fa nessuno ci avrebbe indicato come candidati ad arrivare sino in fondo a giocarci la promozione. Abbiamo giocato lo spareggio in un palazzetto pieno e con un pubblico corretto, tutto sommato direi che è stato un bello spot per la pallavolo. È stata una serie bellissima dove siamo stati legittimi protagonisti in una cornice di pubblico eccezionale, detto questo riconosciamo che Caserta ha meritato la promozione. Aver vissuto questa esperienza è la ciliegina sulla torta di una stagione che è stata vissuta all’insegna della crescita, un percorso straordinario che è stato frutto dell’impegno che le ragazze hanno messo in campo. È stato bello esserci e vivere il momento da protagonisti. Il giudizio sull’annata resta super positivo e non può essere minimamente intaccato dall’ultima sconfitta. Abbiamo giocato dei grandissimi play-off, non si poteva chiedere di più. Non c’è spazio per il rammarico, bisogna solo essere orgogliosi di quello che siamo riusciti a realizzare». Va dunque definitivamente in archivio l’ennesima stagione entusiasmante della Zambelli che in due anni nella categoria ha raggiunto prima una semifinale e poi una finale.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 21, 2019 10:00