Perugia pensa a fortificare il progetto milionario

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 17, 2019 08:00
Galletti-Sirci-Toppetti-Cassieri

i sostenitori della Sir Safety Conad Perugia Paolo Galletti, Gino Sirci, Danilo Toppetti e Paolo Cassieri (foto Michele Benda)

Alla fine della stagione è lecito fare i calcoli con i costi ed i ricavi anche per un azienda del terzo settore. Lo sport, specie di alto livello, impone di avere dei budget importanti, supportati da imprenditori con le spalle solide. A questo proposito la Sir Safety Conad Perugia gode di una certa tranquillità, anche se la mancata conquista dello scudetto potrebbe avere qualche ripercussione sul progetto. In una disciplina che, malgrado gli elevati interessi che suscita, non è considerata professionistica, le entrate sono riconducibili ai contributi degli sponsor e agli incassi delle partite. Da questo punto di vista per una società sportiva che spende approssimativamente cinque milioni di euro la prima voce è quella dei partner commerciali. Facendo due conti in modo semplificato le partite interne ufficiali degli umbri sono state circa una trentina, considerando un afflusso medio di tremila spettatori a partita, con un incasso medio di trentamila euro, verrebbe fuori quasi un milione di euro dalla vendita dei biglietti. A questo si deve aggiungere la vendita del merchandising (magliette, tute, sciarpe, borse ed altri accessori) i cui dati non sono pubblicati ma che può grosso modo fruttare qualche centinaio di migliaia di euro al massimo. Insomma oltre il 75% della copertura economica deriva dalla cordata di sostenitori del progetto. In campo nazionale infatti non ci sono guadagni per le vittorie, la Lega Pallavolo Serie A infatti retrocede ai club solo dei bonus consistenti in servizi (organizzazione, gestione, service tv gratuiti, ricerche ed analisi di marketing) che dovrebbero essere pagati dai club. Qualche piccola entrata esiste sul versante champions league che da questo anno ha innalzato la remunerazione dei premi in denaro ma che per Perugia è equivalsa a duecentomila euro.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 17, 2019 08:00