Roberto Russo è il primo volto nuovo di Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 16, 2019 12:00
Russo Roberto (Ravenna)

Roberto Russo

Non si è ancora spenta l’eco della stagione, con gli sportivi che continuano a commentare ed addurre le tesi più svariate per giustificare l’epilogo del campionato, che il mercato della pallavolo è già infuocato. Le squadre di vertice stanno facendo colpi di mercato straordinari, soprattutto Modena e Civitanova Marche, con assoluta certezza i maggiori competitor della Sir Safety Conad Perugia nella prossima stagione. La dirigenza dei block-devils dunque, pur mantenendo l’ossatura titolare della stagione appena conclusa, deve provare a cambiare qualcosa. Difficile apportare grosse modifiche visto che il regolamento impone di tenere sempre in campo tre giocatori italiani (attualmente, Colaci, Lanza e Ricci), perché le alternative sul versante nazionale non sono così migliorative, la strada che si sta seguendo è invece quella già percorsa dai marchigiani neocampioni tricolori, inserire un’altro straniero tra i titolari per toglierne uno ora presente. L’alternativa possibile, benchè assai discutibile, è affiancare a Leòn  lo schiacciatore ucraino Oleh Plotnytskyi in uscita da Monza, ormai pare certo che la il pagamento della penale altissima (intorno ai 200’000 euro) per rompere il contratto con i brianzoli sia stato opera di un top club, e l’unico che ha interessi in quel ruolo sono i bianconeri, a meno che finisca all’estero. Nell’attacco di banda il potenziale sarebbe straordinario. Questo comporterebbe un cambio di strategia e di assetto. Nel frattempo è ormai cosa fatta l’ingaggio del centrale Roberto Russo che era stato inseguito anche nella scorsa estate e che dopo l’anno a Ravenna e la convocazione azzurra è ritenuto pronto per fare parte di una squadra di vertice. Tutto ciò ha scatenato le voci su una presunta partenza di Filippo Lanza (Modena o la stessa Monza) e del ritorno di Simone Anzani, ipotesi quantomeno azzardate in questo contesto. Il nodo principale da sciogliere è se resta l’allenatore Lorenzo Bernardi, la sensazione è che il presidente Sirci voglia ragionarci sopra senza fretta, con la tranquillità di chi sa che ha in mano il contratto e di poter essere appetibile per altri tecnici, ma in circolazione, tolto Velasco che ha dichiarato di aver chiuso la sua carriera, non ci sono nemmeno grandissimi nomi. Tutta da seguire l’evolversi della situazione.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 16, 2019 12:00