Francesco Denora Caporusso: «A Terni ragazzi molto motivati»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 23, 2019 13:00
Coccetta-DenoraCaporusso-Campana

Stefano Coccetta, Francesco Denora Caporusso e Marco Campana della Clt Terni

Dopo un prolungato periodo di silenzio la Clt Terni torna a farsi sentire confermando la bontà delle notizie che avevamo già fornito ai nostri lettori nelle scorse settimane con l’annuncio ufficiale del raggiungimento di un accordo con l’allenatore Francesco Denora Caporusso al quale verrà affidata la squadra di serie B maschile: «Sono pronto ad affrontare una nuova sfida. Sono molto determinato di mettermi a disposizione e a dare il meglio per far emergere la squadra, ho già conosciuto alcuni giocatori e devo dire che si tratta di ragazzi molto motivati e siamo pronti ad affrontare un campionato impegnativo. Inoltre, il primo impatto con il Clt è stato eccezionale, le strutture possono tranquillamente far invidia a società di serie A». Giovane originario di Altamura ma già con una significativa esperienza, ha raggiunto come assistente allenatore una finale dei play-off in B2 nel 2010 con la squadra della sua città, con la quale ha anche disputato il campionato di B1 nel 2012. Scoutman per la selezione provinciale maschile di Bari, ha ricoperto il ruolo anche poche settimane fa con la nazionale maschile alle Universiadi. Nelle ultime tre stagioni è stato il secondo allenatore a Lagonegro (A2) per poi trasferirsi a Terni dove sarà affiancato da coach Mario Campana. Al tecnico sarà affidata anche la guida della under 14 e il coordinamento di tutto il settore giovanile e l’ormai consolidato progetto scuola che, sempre con maggiore costanza, sta portando la pallavolo all’interno degli istituti ternani, per favorire il coinvolgimento delle giovani generazioni. Ad augurargli buon lavoro in particolare è il presidente degli aziendali Giovanni Scordo: «Diamo il benvenuto al nuovo tecnico nella grande squadra del circolo lavoratori. Il nostro obiettivo è quello di affrontare nel migliore dei modi un campionato impegnativo come quello della serie B, puntando in primo luogo alla valorizzazione dei giovani, lavorando per costruire non solo il presente, ma anche il futuro».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 23, 2019 13:00