Luciano De Cecco potrebbe non giocare più con la sua Argentina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 31, 2019 08:00
Argentina (conferenza stampa)

la conferenza stampa dei giocatori della nazionale Argentina

Lunedì scorso Luciano De Cecco è stato protagonista di una conferenza stampa in qualità di rappresentante della nazionale argentina di pallavolo che ha minacciato di smettere di giocare per il suo paese. Gli uomini e le donne che compongono le squadre della seleciòn sono sul piede di guerra ed hanno chiesto profondi cambiamenti nella guida della federazione (Feva). Nelle prossime settimane ci sono i giochi Panamericani ed il torneo pre-olimpico. Insieme a lui c’erano Yamila Nizetich, Facundo Conte, Julieta Lazcano, Alexis González e Santiago Darraidou, in rappresentanza dell’associazione dei giocatori (Juava). Due i punti principali, il primo riguarda l’aumento di tariffe dei premi adeguandolo agli altri paesi; il secondo che il debito venga saldato. Durante la conferenza stampa, i membri delle squadre hanno distribuito una dichiarazione in cui spiegavano le loro affermazioni. Le tariffe in vigore sono state definite abusive, si chiede quindi di stabilire parametri oggettivi e ragionevoli. I premi non sono stati pagati. Inoltre si chiede la copertura medica e l’assicurazione sanitaria per tutti; le squadre nazionali dovrebbero viaggiare con un medico, un fisioterapista ed un preparatore fisico (cosa che non sempre accade). In sostanza, alle condizioni attuali i giocatori stanno pagando di tasca propria per rappresentare il paese. La conferenza ha concluso dicendo che: “la Feva ha necessità di una differente dirigenza perché per promuovere l’ulteriore sviluppo della pallavolo, c’è bisogno di un altro tipo di federazione”.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 31, 2019 08:00