Italia brutta, l’umbro Zaytsev non accampa scuse

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 25, 2019 11:00
Zaytsev Ivan (riscaldamento)

Ivan Zaytsev

È uscita di scena la nazionale italiana di pallavolo maschile agli Europei 2019 e lo ha fatto in maniera pessima contro una Francia apparsa inarrivabile. I meriti dei transalpini si mescolano con le colpe degli azzurri che si sono espressi sottotono. Le giustificazioni ci sarebbero per una Italia che aveva perso Lanza per infortunio e che nei giorni precedenti era stata colpita da un virus gastrointestinale che aveva debilitato diversi giocatori, ma lo stesso giocatore spoletino Ivan Zaytsev, capitano che è risultato il peggiore dei suoi (con appena 7% in attacco) non si nasconde: «Abbiamo giocato solo un set, io personalmente ho avuto le occasioni per chiudere il secondo parziale (sprecate tre palle-set, ndr) che forse avrebbe potuto cambiare la storia della partita, ma non è stato così. Perso quel parziale, nel terzo non ci siamo stati per nulla. Cosa è successo? Non lo so. Non lo sappiamo, siamo entrati in campo troppo contratti, ci siamo sciolti solo all’inizio del secondo».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 25, 2019 11:00