A Città di Castello c’è la centrale Cristina Cruciani

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 9, 2019 09:00
Cruciani Cristina

Cristina Cruciani

Una giocatrice ingaggiata per mettere la sua grande esperienza al servizio della squadra. Centrale classe 1984 alta 181 centimetri, veste ora la maglia numero 8, della Volley Città di Castello e arricchisce il collettivo di serie B1 femminile in un ruolo che conta ben quattro atlete. Originaria di Marsciano (vive nella frazione di Castiglione della Valle), Cristina Cruciani torna a giocare dopo un anno e mezzo di stop per maternità e commenta così: «È stata una bella sorpresa per me che comunque sentivo l’esigenza di rimettermi in gioco e di non staccare con la pallavolo. L’opportunità giusta è capitata, anche se mi dovrò organizzare bene con il lavoro e con la famiglia per conciliare tutte le esigenze. A Città di Castello ritrovo due grandi amiche, Giorgia Vingaretti e Silvia Tosti e fin dal primo allenamento di lunedì scorso ho respirato un clima molto positivo all’interno della squadra, dove ci sono giovani molto interessanti e un tecnico, Brighigna, che mi ha destato un’ottima impressione. Insomma, si ricomincia; non sono rimasta inattiva, ma ho ancora bisogno di due-tre settimane di lavoro e poi potrò tornare a dire la mia». Cresciuta nel Tavernelle si è poi trasferita a Marsciano dove dalla serie D è passata alla B2, nel 1998 è stata acquistata da Reggio Calabria, poi ha giocato ad Ancona (B2 e B1), Ravenna (A1), Marsciano (B1), Nocera Umbra (B1), Parma (B1 e A2), Corciano (B1), Perugia (B1), Bastia Umbra (B2) e Perugia (B1).
(fonte Volley Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 9, 2019 09:00