Eleonora Bruno: «Perugia vuole superare i propri limiti»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 21, 2019 15:00
Bruno Eleonora

Eleonora Bruno

Siamo solo all’inizio, non c’è da fare nessuna tragedia, ma la classifica della serie A1 femminile di pallavolo si sta già delineando secondo le previsioni. La Bartoccini Fortinfissi Perugia è al palo in classifica, in compagnia di Caserta e Filottrano anch’esse a zero punti. Erano queste fin dalla vigilia le squadre su cui si doveva fare la corsa per la salvezza (ne retrocedono due) e dunque non c’è alcun tipo di cambiamento all’orizzonte dopo le due sconfitte subite dalle magliette nere nelle prime due giornate di calendario. Poco più in alto c’è Scandicci che ha due punti ma che onestamente è di tutt’altra pasta. Ancora sopra c’è Chieri che ne ha tre e che potrebbe rientrare invece nel gruppo di formazioni che dovranno sudare per mantenere la categoria, anche se lo scontro diretto è già stato perso dalle umbre all’esordio. Insomma, non era certamente Casalmaggiore la squadra da battere a tutti i costi, e questo contribuisce a mantenere sereno l’ambiente visto che qualche muso lungo già si è notato nella tribuna dove si sono seduti ben milletrecento spettatori. A caldo la regista Ilaria Demichelis ha detto: «Stiamo lavorando tanto cercando di trovare i meccanismi che servono, non sono ancora stabilizzati e per questo abbiamo alti e bassi. Siamo tutte nuove e lo paghiamo adesso rispetto a squadre che hanno giocatrici che hanno già giocato insieme e sono più rodate. Abbiamo fatto due partite non splendide ma stiamo lavorando molto e siamo fiduciose per il futuro. Penso semplicemente che dobbiamo uscire sempre a testa alta dal campo, siamo state competitive per tre set su quattro nelle due gare disputate e rimaniamo fiduciosi». Appuntamento con la vittoria rimandato, ma le perugine sanno che i margini di cresita sono ampi e deono avere pazienza. Il tecnico Fabio Bovari vede il bicchiere mezzo pieno: «È stata complicata ma allo stesso tempo divertente, credo che abbiamo onorato il campo. Abbiamo riportato Perugia nel campionato più importante e stiamo dimostrando di essere una matricola che può avere delle chances in questo torneo». Alla fine della partita che ha costituito l’esordio casalingo delle perugine prevale un cauto ottimismo anche tra le atlete. Così si è espressa la libero Eleonora Bruno: «Dobbiamo ancora lavorare e pensare che comunque usciamo da questa gara a testa alta, loro sono una squadra molto ben attrezzata, noi abbiamo espresso un buon livello di qualità ma ancora non riusciamo a mantenere una l’intensità a lungo. La prossima settimana avremo un’altra grande sfida, sappiamo quali sono i nostri limiti ma cerchiamo di superarli giorno dopo giorno con l’allenamento».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 21, 2019 15:00