Per le donne di Perugia l’esordio è a Chieri

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 12, 2019 11:30
Montibeller Rosamaria

Rosamaria Montibeller

È arrivata la prima domenica di campionato, il giorno dell’esordio per la Bartoccini Fortinfissi Perugia che assaggia per la prima volta la serie A1 femminile. Tante le emozioni in gioco in questo 13 ottobre che registra il ritorno di una piazza storica della pallavolo nella massima categoria delle donne a distanza di otto anni dall’ultima apparizione. A contribuire a rendere ancor più interessante l’incontro è la rivale da affrontare in trasferta, una Reale Mutua Fenera Chieri che fa tornare in mente le epiche battaglie degli anni duemila fra Pallavolo Chieri e Sirio Perugia che erano al tempo le big del torneo tricolore. Si gioca al Pala-Ruffini di Torino, sede sul versante maschile della gloriosa Klippan e Robe di Kappa che negli anni ’80 dominò in Italia e in Europa. A parte i risvolti nostalgici sarà battaglia vera alle ore 18,30 (diretta streaming gratuita su Pgm Sport e Lvf Tv), perché le attese sono finalmente finite e perché le due formazioni sono annunciate tra quelle che cercano la salvezza. Le piemontesi nella scorsa stagione furono dodicesime e vennero retrocesse ma poi sono state ripescate, le umbre sono matricole avendo vinto la categoria inferiore. Il tecnico delle settentrionali Giulio Bregoli la pensa così: «Perugia è una squadra con un mix di gioventù ed esperienza, ci sono giocatrici che conosco bene, come Veronica Angeloni e Sara Menghi che ho allenato e che sono vere agoniste. Punteremo sul servizio e sulle nostre qualità di gioco rapido che potrebbero metterle un po’ più in difficoltà». Tra le padrone di casa spiccano i l’opposta belga Kaja Grobelna che è la bocca da fuoco più pericolosa, la giovane schiacciatrice olandese Annick Meijers, e l’emergente centrale Alessia Mazzaro. Mancheranno però la statunitense Poulter e la portoricana Enright, impegnate nel Norceca, approfittare della loro assenza è fondamentale per le magliette nere che devono cercare di partire col passo giusto e di fare punti contro una diretta avversaria per la salvezza come questa. Le motivazioni non mancano alle perugine, così il coach Fabio Bovari alla vigilia: «Questa settimana abbiamo lavorato bene per preparare al meglio la partita, abbiamo vagliato quali potranno essere le soluzioni da adottare per la partita ed abbiamo lavorato in quella direzione. Le insidie potranno essere molte come il fatto che sarà la prima di campionato e che sarà in trasferta, sicuramente l’emozione giocherà un fattore importante ma dobbiamo ridurre il tutto alla realtà dei fatti, due squadre in campo che cercheranno di avere la meglio l’una dell’altra». Appare già chiaro dalle prime uscite che il terminale principale sarà il martello brasiliano Rosamaria Montibeller, dotata di potenza, colpi ed esperienza, di grande supporto sarà l’esperienza della schiacciatrice Veronica Angeloni, unica ex di turno del confronto. Le prime partite sono sempre difficili, sarà perciò importante mantenere la calma ed avere concretezza per portare a casa punti. Si tratta del terzo confronto fra queste due società (gli unici precedenti risalgono a due stagioni orsono in A2, entrambi vinti dalle piemontesi). Arbitreranno l’incontro la coppia formata dal primo fischietto Giorgio Gnani (FE) e dal suo assistente di campo che sarà Veronica Mioara Papadol (ROM). Possibili titolari Chieri: ad alzare Bosio in diagonale con Grobelna, in posto-tre Rolfzen e Mazzaro, schiacciatrici Perinelli e Guerra, libero Bortoli. Probabile assetto Perugia: Demichelis in regia e Montibeller opposta, Mio Bertolo e Menghi centrali, Angeloni e Bidias sulla banda, Bruno libero.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 12, 2019 11:30