Perugia presentata, obiettivo vincere più possibile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 21, 2019 20:00
Sir Safety Conad Perugia (tifosi)

la presentazione ai tifosi della Sir Safety Conad Perugia di superlega maschile (foto Michele Benda)

Una presentazione ufficiale sempre più snella per la Sir Safety Conad Perugia che per l’ottava volta consecutiva sarà protagonista nella massima categoria maschile. Niente luogo istituzionale questa volta, nel tardo pomeriggio il battesimo della nuova stagione di pallavolo si è svolto in una nota concessionaria di auto della città. C’era la stampa, mentre a rappresentare le autorità c’era l’assessore allo sport Clara Pastorelli, per inaugurare la stagione agonistica, anche se per la verità il 75° campionato italiano è già iniziato con una vittoria sofferta in trasferta contro Latina. D’altra parte i block-devils sono al completo da venerdì scorso e le alternative non c’erano. Bagno di folla per conoscere i volti nuovi, ma non l’allenatore Vital Heynen che è dovuto andare in Polonia per un impegno programmato in precedenza. Un personaggio molto stimato nell’ambiente delle schiacciate che ha mostrato di essere umile e di aver già imparato la lingua abbastanza bene. Insieme a tutti gli altri c’era curiosità anche per conoscere Russo, ultimo arrivato in ordine cronologico, Plotnytskyi e Taht da cui ci si aspetta tanto in questa stagione. La politica di rafforzamento è dunque stata attuata senza nascondersi per tornare a dominare sul versante nazionale e continentale. Il presidente Gino Sirci lo ha detto chiaramente: «Ci siamo rinforzati per rendere la squadra ancor più competitiva. L’anno scorso abbiamo vinto solo la coppa Italia. Negli ultimi anni siamo cresciuti e l’obiettivo è glorioso. Tutti quanti dovranno impegnarsi per essere all’altezza delle spese sostenute dalla società sportiva. La forza e la determinazione degli atleti farà in modo di raggiungere questi obiettivi che sono lì alla portata ma che dobbiamo guadagnarceli». Arrivare in fondo a tutte le competizioni, e possibilmente vincerle, è l’obiettivo di tutti con particolare riferimento alla champions league, unico trofeo che ancora manca nella bacheca perugina. Il veterano della squadra è il vice allenatore Carmine Fontana che veste per il nono anno la maglia perugina: «È incredibile la velocità con cui è cresciuto questo club, sono arrivato che era in A2 e adesso è uno dei top team europei. In questa stagione c’è ancora da conoscerci bene e dobbiamo lavorare ancora tanto ma abbiamo fiducia di poter dire la nostra. Siamo consapevoli che il compito che abbiamo è quello di impegnarci totalmente e cercare di far divertire la gente». Nel frattempo c’è grande curiosità per vedere se la campagna abbonamenti riuscirà a produrre numeri più importanti della scorsa stagione come è nell’auspicio della dirigenza perugina.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 21, 2019 20:00