Perugia si concentra sulla supercoppa italiana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 29, 2019 16:00
Sir Safety Conad Perugia (campo)

la squadra della Sir Safety Conad Perugia in campo durante una partita (foto Michele Benda)

La clessidra sta esaurendo i suoi granelli, manca poco al primo dei quattro obiettivi che il sodalizio Sir Safety Conad Perugia insegue in questa stagione: la supercoppa italiana. Venerdì 1 e sabato 2 novembre si disputa in terra marchigiana la manifestazione che celebra le più grandi squadre maschili della scorsa stagione agonistica. La tifoseria bianconera si prepara all’esodo del ponte festivo di novembre per vivere il grande evento con entusiasmo. La ventiquattresima edizione della kermesse sportiva mette a confronto in semifinale le quattro protagoniste assolute delle passate stagioni, una Civitanova Marche che ha vinto scudetto e champions league, una Perugia che ha conquistato la coppa Italia, una Trento che si è laureata campione nel mondiale per club e nella Cev cup, ed una Modena che ha festeggiato la scorsa edizione della supercoppa. Sarà dunque rinnovata la sfida tra le big della pallavolo nazionale, squadre che si sono affrontate molte volte e che proveranno subito a misurarsi per capire a che punto è la loro condizione. Dal 2016, ossia da quando la competizione è tornata a coinvolgere quattro squadre, le protagoniste sono sempre le stesse. Dal 2017 anche gli abbinamenti delle semifinali sono gli stessi con Civitanova che sfida Modena e Perugia che affronta Trento. Una supremazia delle fantastiche quattro che non è ancora stata messa in discussione da altre pur ambiziose compagini. Le previsioni sembrano assegnare equamente le possibilità di successo, con i padroni di casa che potranno sfruttare la carica del loro pubblico, i dolomitici che hanno un assetto identico allo scorso anno, gli umbri e gli emiliani che hanno operato nel mercato un discreto rafforzamento. Sbilanciarsi però non conviene a nessuno ad inizio stagione, le incognite sono ancora troppe per poter azzardare un pronostico. Per vincere la competizione bisogna aggiudicarsi due gare, semifinale e finale, una doppietta che non può essere frutto del caso. I block-devils hanno accresciuto la fiducia e la consapevolezza dopo l’affermazione di domenica scorsa, con l’allenatore Vital Heynen che continua a plasmare a propria somiglianza il collettivo perugino avendo a disposizione ancora due giorni prima del fischio d’inizio. Nel frattempo per parlare del prestigioso appuntamento ci sarà una conferenza stampa domani con l’esperto libero Massimo Colaci alle ore 16 al palasport di Pian di Massiano.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 29, 2019 16:00