Perugia: troppe sbavature nel gioco col Santo Stefano di Magra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 20, 2019 00:45
Lucarelli-Montanaro (muro)

Sir Safety Monini Perugia a muro con Marco Lucarelli e Claudio Montanaro

L’avvio della Sir Safety Monini Perugia nella serie B maschile non è fortunato. Manca il sorriso nel primo match in trasferta contro l’attrezzata Zephyr Trading Santo Stefano di Magra, in una partita nella quale sono stati commessi troppi errori. E dire che la squadra dei block-devils aveva cominciato bene incamerando il primo set in maniera piuttosto netta, ma quello ligure è un cliente che si è rivelato scomodo e alla distanza è venuto fuori con tutta la sua pericolosità. In avvio l’equilibrio si rompe subito col muro ospite che si mostra efficace (9-16), impossibile ogni recupero. Lotta serrata nella seconda frazione con punteggio sempre in bilico (20-20), si arriva ai vantaggi e i padroni casa trovano il pareggio. Tutto in salita il terzo frangente per i bianconeri che perdono immediatamente contatto (2-8), gli errori si moltiplicano spianando la strada agli spezzini. Il quarto atto è la copia del secondo ma dopo aver recuperato cinque lunghezze di ritardo tutto torna in asse (20-20), nel gomito a gomito finale vince La Spezia.
ZEPHYR TRADING SANTO STEFANO DI MAGRA – SIR SAFETY MONINI PERUGIA = 3-1
(17-25, 29-27, 25-19, 27-25)
SANTO STEFANO DI MAGRA: Sarpong 29, Fellini 9, Bottaini 7, Comparoni 5, Podestà 4, Benevelli 1, Vignali (L1), Biasotto 6, Vescovi 3, Vergassola. N.E. – Zaccaria, Pierro, Rossi (L2). All. Andrea Marselli.
PERUGIA: Segoni 24, Lucarelli 13, Bucciarelli 12, La Rosa 6, Montanaro 5, Costanzi 3, Benedicenti (L1), Scaffidi 5, Stamegna 1, De Matteis 1, Galia, Vindice (L2). N.E. – Menchetti. All. Marco Taba.
Arbitri: Ivan Tizzanini e Domenica Katia Forte.
ZEPHYR TRADING (b.s. 16, v. 7, muri 5, errori 10).
SIR MONINI (b.s. 14, v. 3, muri 14, errori 20).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 20, 2019 00:45