Aleksandar Atanasijevic: «Perugia è squadra vera»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 29, 2019 16:00
Atanasijevic Aleksandar (felice)

Aleksandar Atanasijevic (foto Michele Benda)

Sta per completarsi il periodo intenso di impegni nel campionato di superlega maschile, anche se poi la settimana prossima inizierà la champions league (mercoledì in casa contro i portoghesi del Lisbona). A concludere il ciclo terribile arriva l’ultima fatica per la Sir Safety Conad Perugia che rivolge lo sguardo al big-match di domenica in trasferta a Trento. Sarà ancora una volta l’occasione di misurare le proprie forze con una delle pretendenti al vertice. Alla vigilia dallo scontro più interessante del prossimo fine settimana è l’opposto bianconero Aleksandar Atanasijevic a parlare: «Non è stato facile stare fuori in questo ultimo periodo ma ora grazie anche allo staff sanitario sto bene, domenica sarò al meglio. La forza di Perugia è di avere un roster molto lungo e non è stato un problema. Il nostro sistema di gioco è nuovo, facciamo meno ace dell’anno scorso ma l’importante è vincere, di sicuro lo stiamo ancora assimilando ma sono convinto che siamo sulla strada giusta. Domenica a Trento è un big match, non siamo al massimo ma neppure loro, abbiamo già giocato contro in supercoppa e sappiamo che hanno punti deboli dove dovremo aggredirli. Le partite che contano abbiamo imparato a giocarle, dovremo sapere quando spingere anche se loro in casa sono ancor più ostici. È un test che ci farà capire a che punto siamo, sono avversari noiosi da affrontare, hanno una bella correlazione muro-difesa e bisognerà essere bravi scardinarla. Le novità sono state tante da quando è arrivato Heynen, a partire dal riscaldamento che è molto divertente. Abbiamo imparato a conoscere i suoi metodi e anche se da fuori magari sembra che c’è nervosismo, posso dire che non è così, siamo una vera squadra. Le partite da giocare sono tante, ma questo vale per tutti e dunque noi dobbiamo pensare che abbiamo quattordici giocatori in grado di giocare e dare un cambio di qualità. Penso che il campionato di quest’anno è il più duro degli ultimi cinque-sei anni, abbiamo visto che il fattore campo non fa più la differenza come in passato e dunque noi proveremo a vincere».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 29, 2019 16:00