Città di Castello, le donne ospitano Trevi per il derby

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 13 Dicembre, 2019 14:00
Mancini Francesca (tuta)

Francesca Mancini

Che l’aria del derby possa rigenerare la Comet Città di Castello se lo augurano vivamente i tifosi biancorossi, anche se la sfida della nona giornata di serie B1 femminile contro la Lucky Wind Trevi in programma sabato 14 dicembre alle ore 21 al palasport Andrea Ioan sarà senza dubbio dura. Tanto più che la formazione ospite proviene da uno stop casalingo in un’altra sfida tutta umbra con Perugia, ma soprattutto l’organico affidato ancora una volta ai tecnici Sperandio e Bosi è rimasto per larga parte invariato e quindi può fare affidamento su un blocco oramai consolidato con in più la schiacciatrice Alessia Castellucci e la centrale e grande ex di turno Valentina Mearini. Per il resto, sono state confermate Alessandra Capezzali nel ruolo di opposto, Aurora Di Arcangelo e Francesca Monaci in regia, Corinna Cruciani al centro, Elena Cappelli di banda e Sara Ciancio libero. Tutte atlete ben note anche nella loro consistenza, animate per giunta dal dente avvelenato e di questo la formazione diretta dagli allenatori Francesco Brighigna e Claudio Nardi è ben consapevole. C’è da mettere alle spalle una striscia di tre sconfitte, con l’ultima in quel di Capannori che ha messo a nudo anche qualche punto debole del collettivo, da sanare prima possibile e indipendentemente dalle operazioni di mercato che la dirigenza avrà intenzione di fare dopo le partenze di Tosti e Cruciani. In attesa di novità, le tifernati devono sparare tutte le cartucce a loro disposizione, non ultime quelle del carattere e dell’orgoglio, ma a patto di eliminare quelle lunghe pause che sabato scorso l’hanno messa kappao in breve tempo; più attenzione, quindi, in ricezione e in difesa, ma anche la consapevolezza di non farsi contagiare dal singolo errore, che ci può benissimo stare. Su questo versante, anche il pubblico dovrà recitare la sua parte nelle due sfide casalinghe consecutive che sanno già tanto di decisivo, perché la classifica vede la squadra nella zona retrocessione. Alle singole atlete è pertanto richiesta una prestazione sopra le righe, sullo stile di quella sciorinata un mese fa contro il Castelbellino. Segnali incoraggianti sono arrivati dal test infrasettimanale a Perugia, al di là dei due set vinti contro uno perso, la maggiore tranquillità dimostrata deve essere ora trasferita in partita. Lo schieramento di partenza appare scontato: Giorgia Vingaretti palleggiatrice, Caterina Errichiello opposto, Francesca Borelli e Camilla Sergiampietri al centro, Margherita Lachi e Francesca Mancini alla banda e Giada Cesari libero. Una coppia tutta umbra è stata designata per la direzione del match, con primo arbitro Fabrizio Giulietti di Perugia e secondo arbitro Dalila Villano di Terni.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 13 Dicembre, 2019 14:00