Le donne di Perugia sprecano e sono punite da Scandicci

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 8, 2019 19:31
Montibeller Rosamaria (attacca)

Bartoccini Fortinfissi Perugia in attacco con l’opposta Rosamaria Montibeller (foto Maurizio Lollini)

L’impresa era ardua per una Bartoccini Fortinfissi Perugia in crisi di risultati, ma in questa serie A1 femminile non c’è nulla di impossibile e al palasport di Pian di Massiano c’è mancato poco che si compiesse un mezzo miracolo sportivo. Le magliette nere si sono trasformate davanti al loro pubblico ed hanno messo in crisi la quotata Savino Del Bene Scandicci con gli attacchi letali di Montibeller e Bidias, ma alla fine qualche muro in più delle ospiti ed una maggior efficacia in attacco è valsa la vittoria. Le umbre comunque ci hanno messo il cuore, dimostrando di essere capaci di buone prestazioni e di potersela giocare sino in fondo questa stagione. Al fischio d’inizio le formazioni sono quelle annunciate. Le padrone di casa iniziano pimpanti con Bidias che trova subito varchi ma qualche concessione di troppo permette alle rivali di rovesciare e di allungare con Bricio in evidenza (6-13). Al centro non si passa e la reazione è affidata a Montibeller che riesce a ricucire lo strappo solo in parte (10-14). Poco dopo Raskie sostituisce Demichelis in regia ma Kakolewska è infallibile e la forbice si allarga sino al muro di Stysiak su Montibeller che vale l’uno a zero. Alla ripresa le cose vanno meglio per le perugine che restano avanti sino al 9-8. Pietrini mette la freccia per un attimo ma il controsorpasso è immediato grazie a Montibeller (otto colpi vincenti) che cresce di livello (15-13). C’è una girandola di sostituzioni da ambo le parti della rete con le ospiti che cercano la scossa tramite Sloetjes ma ad incidere è invece Lazic (21-16). Demichelis guida verso la parità. Nel terzo frangente Lazic e Menghi sono confermate in campo in luogo di Angeloni e Strunjak, si continua a combattere ma le toscane provano lo strappo a più riprese con il muro che riprende a fermare le incursioni nemiche ma sul turno di battuta di Lazic c’è il sorpasso (15-14). Con entusiasmo irrefrenabile Bidias aumenta il divario (20-17). Nel finale però avviene la rimonta, entra Milenkovic che piazza l’ace dell’aggancio (22-22). Allo sprint qualche ingenuità di troppo permette alle scandiccesi di annullare le palle-set e di chiudere con un muro di Stefanovic. Il quarto parziale resta in bilico sino al 6-6, qui Malinov mette in crisi con battute efficaci e gestisce meglio la sua squadra che scava il solco (6-13). Malgrado Montibeller non si arrenda il divario permane e alla fine è Stysiak a far calare il sipario.
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – SAVINO DEL BENE SCANDICCI = 1-3
(14-25, 25-20, 25-27, 13-25)
PERUGIA: Montibeller 21, Bidias 13, Casillo 4, Angeloni 2, Strunjak 1, Demichelis, Cecchetto (L1), Lazic 7, Menghi 2, Taborelli, Raskie. N.E. – Mio Bertolo, Pascucci, Bruno (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
SCANDICCI: Bricio 16, Pietrini 11, Stysiak 10, Kakolewska 8, Stevanovic 7, Malinov 3, Merlo (L1), Lubian 11, Sloetjes 1, Milenkovic 1, Carraro. N.E. – Molinaro, Ferreira Da Silva, Cardullo (L2). All. Marco Mencarelli e Marco Bracci.
Note – Spettatori 780.
Durata dei set: 22’, 28’, 35’, 19’.
Arbitri: Giorgio Gnani (FE) e Veronica Mioara Papadopol (MN).
BARTOCCINI (b.s. 6, v. 3, muri 4, errori 22).
SAVINO (b.s. 15, v. 5, muri 12, errori 12).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 8, 2019 19:31