Gli uomini di Perugia tornano in campo a Verona

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 15, 2020 11:30
Ricci Fabio (tutore)

Fabio Ricci (foto Michele Benda)

Inizia ufficialmente il 2020, anno particolarmente carismatico perché porta alle Olimpiadi di Tokio. Si disputa la quattordicesima giornata della superlega maschile, secondo appuntamento del girone di ritorno, con la Sir Safety Conad Perugia che se ne va in trasferta giovedì 16 gennaio. Ci saranno una quarantina di tifosi al seguito per questo impegno, ma molti altri dietro agli schermi dato che la partita contro la Calzedonia Verona sarà trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport alle ore 20,45. Alla ripresa delle ostilità dopo la sosta di fine anno i riflettori sono puntati sui block-devils che sono attualmente secondi della classifica con 31 punti, molto avanti rispetto ai veneti che sono settimi ed hanno 17 punti. I padroni di casa guidati in panchina dal pluridecorato allenatore Radostin Stoytchev cercano di ritagliarsi uno spazio tra le squadre di seconda fascia, con obiettivo massimo la sesta posizione, ma hanno già tenuto fede al loro ruolo di outsider mietendo una vittima illustre come Modena. Gli scaligeri hanno mezzi importanti per farsi valere, tra i più pericolosi c’è sicuramente l’opposto francese Stephen Boyer che è tra i più prolifici dell’intera lega, mentre a muro si distingue il centrale argentino Sebastian Solè. Alla vigilia si è così espresso il centrale Fabio Ricci: «Finalmente, dopo tanto lavoro in palestra, torniamo in campo per i tre punti. E per noi c’è l’ostica trasferta di Verona contro un avversario forte e temibile ed in un palazzetto difficile per tutti. Abbiamo chiuso lo scorso anno con un filotto importante di vittorie ed il nostro obiettivo è proseguire nella striscia positiva e cominciare il 2020 con il piede giusto. Sarà dura, ma vogliamo tornare a Perugia con l’intera posta in palio». Da parte sua Vital Heynen un po’ di apprensione ce l’ha: «Siamo passati da un novembre pazzo, dove si giocava ogni tre giorni, a tre settimane senza partite. Ho un po’ timore perché è difficile ricominciare. Prima che all’avversario penso alla mia squadra perché se non giochiamo bene diventa difficile. Verona è pericolosa, è stata un po’ altalenante, ma quando entra in partita è dura per tutti. Asparuhov è una sorpresa positiva, per me è il miglior giovane della superlega. Boyer ha avuto modo di allenarsi bene ed è un opposto pericoloso». Sarà il ventottesimo scontro diretto tra le due avversarie, ventuno le vittorie dei block-devils e sette per i veronesi. Due gli ex in campo, Birarelli da un lato, Colaci dall’altro. Arbitri: Armando Simbari (BR) e Gianluca Cappello (SR). Probabili titolari Verona: ad alzare Spirito in diagonale con Boyer, al centro Solé e Birarelli, schiacciatori Maugututia e Asparuhov, libero Bonami. Possibile formazione Perugia: De Cecco in regia ed Atanasijevic opposto, Russo e Ricci in zona-tre, Leòn e Lanza di banda, Colaci libero.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 15, 2020 11:30