La Perugia delle donne risuscita e stende Chieri

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 15, 2020 23:15
Montibeller Rosamaria (attacca)

Bartoccini Fortinfissi Perugia in attacco con l’opposta Rosamaria Montibeller (foto Maurizio Lollini)

Il cammino nel nuovo anno riparte bene per la volenterosa compagine della Bartoccini Gioiellerie Perugia che comincia con un risultato positivo capace di fornire slancio al campionato di serie A1 femminile. Le magliette nere mostrano qualche falla nel gioco, la principale in attacco che è stato fermato quindici volte, ma compensano con un gran carattere e commettendo meno errori delle avversarie. Con la fase cambio-palla che è stata altalenante il compito si è fatto difficile ma alla fine a doversi arrendere è stata la Reale Mutua Fenera Chieri. Non c’è stato l’esordio della serba Crncevic che la dirigenza non ha fatto in tempo a tesserare, il suo debutto è rimandato alla prossima giornata. La miglior realizzatrice di parte umbra è stata come sempre Montibeller, ma troppo isolata per creare seri problemi al di là della rete. Si comincia con Raskie in regia ma sono le ospiti ad andare in fuga con Grobelna subito incisiva (4-9). Approfittando di qualche errore le perugine rientrano in scia (13-15). Rolfen fa ripartire le piemontesi che allungano (16-21). A chiudere in tutta comodità è Rolfzen alla terza palla-set. Si riprende con le padrone di casa che vanno avanti di quattro lunghezze ma vengono immediatamente riprese (8-8). Provano ad inserire Akrari le chieresi ma Menghi e Montibeller riescono a trovare buone soluzioni e rendono inefficaci gli affondi della solita Grobelna (19-17). Le sostituzioni delle settentrionali, che mettono dentro Enright e Lanzini, non servono e le distanze aumentano (23-18). C’è da soffrire ancora, viene gettata nella mischia Bidias ed è suo il punto del pareggio. Al terzo set è ancora Montibeller a far scappare le umbre (10-6). L’inerzia è saldamente in mano alle perugine con le rivali che arrancano e sbagliano (dieci errori) favorendo l’ulteriore allungo (24-17). Il due a uno lo firma Angeloni. Il quarto frangente comincia in equilibrio (5-5). Le chieresi riescono a prendere il pallino in mano (11-14). Grobelna torna immarcabile ed aumenta il gap (16-20). Sale in cattedra Mazzaro a muro ed è lei a rimandare il verdetto. Al tie-break Perugia parte meglio con l’infinita Montibeller che mette a terra tutto (5-2). Il vantaggio cresce al cambio di campo ma poi c’è la rimonta del Chieri che torna a far sentire il fiato sul collo (12-11),ed è Raskie a firmare il successo.
BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA – REALE MUTUA FENERA CHIERI = 3-2
(20-25, 25-22, 25-17, 17-25, 15-12)
PERUGIA: Montibeller 23, Lazic 11, Angeloni 11, Menghi 11, Mio Bertolo 10, Raskie 3, Cecchetto (L1), Bidias 1, Casillo, Pascucci. N.E. – Demichelis, Strunjak, Bruno (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
CHIERI: Grobelna 28, Mazzaro 17, Meijers 10, Perinelli 7, Rolfzen 5, Poulter 2, De Bortoli (L), Akrari 10, Enright, Laak, Bosio, Lanzini. All. Giulio Cesare Bregoli e Marco Sinibaldi.
Note – Spettatori 600.
Durata dei set: 24’, 27’, 24’, 24’, 18’.
Arbitri – Dominga Lot (TV) ed Ugo Feriozzi (AP).
BARTOCCINI (b.s. 7, v. 4, muri 8, errori 15).
FENERA (b.s. 14, v. 4, muri 15, errori 16).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 15, 2020 23:15