Per le donne di Perugia un febbraio di fuoco

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 22, 2020 13:42
Bartoccini Fortinfissi Perugia (unita)

le giocatrici della Bartoccini Fortinfissi Perugia di serie A1 femminile (foto Maurizio Lollini)

La situazione di classifica è sempre molto tesa per la Bartoccini Fortinfissi Perugia che in serie A1 femminile rimane ancorata al penultimo posto. La sconfitta a Casalmaggiore era in qualche maniera preventivabile mentre sul duello casalingo del 26 gennaio contro Firenze qualche aspettativa in più c’è da parte delle magliette nere. Sarà una gara utile, se non a prendere punti, per lo meno a migliorare i meccanismi di squadra che prevedono l’inserimento della schiacciatrice serba Aleksandra Crncevic, atleta che è stata ingaggiata per risollevare le sorti di una stagione partita male. Dovrà esserlo soprattutto perché le umbre sono attese da un febbraio infuocato che prevede ben sei partite, quattro delle quali possono essere considerate senza ombra di dubbio abbordabili. Dopo l’impegno di domenica prossima sarà infatti osservata una sosta per consentire lo svolgimento delle finali di coppa Italia, poi comincerà ci si tufferà sul mese che a tutti gli effetti sarà decisivo per il futuro. Primo appuntamento il giorno 8 a Filottrano, secondo il 12 a Busto Arsizio, terzo il 16 in casa con Bergamo, quarto il 23 a Brescia, quinto il 26 in casa con Caserta; il mese terminerà col sesto incontro che sarà il 29 a Conegliano Veneto. Tre delle squadre con cui si dovrà competere occupano le ultime posizioni della graduatoria. Dietro a Perugia che ha 9 punti al momento c’è solo Caserta che ne ha 8, entrambe sono precedute da Filottrano con 14 e Brescia 16. Fare bottino pieno con almeno queste tre avversarie dirette per la salvezza consentirebbe di rimettersi in corsa, perdere una gara complicherebbe di molto l’obiettivo, steccarne due significherebbe dire addio alle residue speranze. Proprio per questo motivo la dirigenza rimane in contatto coi procuratori per cogliere le opportunità che possono presentarsi. In questo mercato di riparazione sono uscite due atlete (Taborelli e Pascucci) ed una è entrata (Crncevic), possibile dunque che si voglia inserire una ulteriore pedina nel roster, il tempo però sta per scadere perché le operazioni di compravendita sono aperte sino al 31 gennaio. Dopo di quella data si potrà reclutare solamente una giocatrice non tesserata in Italia per questa stagione. Guardando le scelte operate nelle ultime settimane appare abbastanza chiaro che le posizioni in bilico possano essere quelle di palleggiatrice e di schiacciatrice, con Demichelis e Bidias che sono finite in panchina e non sono state utilizzate quasi per nulla.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 22, 2020 13:42