Perugia, le donne tengono due set e mezzo con Firenze

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 26 Gennaio, 2020 19:30
Angeloni Veronica (attacco)

Bartoccini Fortinfissi Perugia in attacco con la schiacciatrice Veronica Angeloni (foto Maurizio Lollini)

Erano in molti a credere che tra le mura amiche la Bartoccini Fortinfissi Perugia potesse spuntarla laddove non era riuscita all’andata, anche perché la rivale di giornata della serie A1 femminile non attraversava una grande condizione. Invece anche stavolta è Il Bisonte Firenze a trovare la via del successo mostrandosi agguerrito e determinato. La voglia di non perdere punti per strada è stata determinante per le ospiti, che hanno impresso al gioco più continuità, impedendo di fatto alle padrone di casa di impostare la loro manovra. A livello individuale, da rimarcare la preziosa opera del martello Rosamaria Montibeller che con la sua costanza di rendimento ha trascinato la squadra ma non è riuscita a contagiare le compagne. All’ingresso in campo la scelta delle titolari ricade sulle solite dell’ultimo periodo, unica differenza è Angeloni che viene preferita a Lazic. Dopo il fischio d’inizio gli occhi sono tutti puntati sul neoacquisto Crncevic che simostra pimpante ed è il suo turno di battuta a procurare la prima accelerazione, unitamente a splendide difese di Cecchetto (7-4). Montibeller risponde per le rime a Daalderop ma il gap subisce una variazione in positivo (18-13). Con palla buona Raskie non disdegna di servire i primi tempi, ma il muro ospite ingrana e riduce (21-19). Due azioni non prive di un pizzico di fortuna allungano il distacco (24-19). Montibeller appone la firma sull’uno a zero. Invertiti i campi la musica cambia radicalmente e le ospiti scappano (1-7). Le cose non migliorano nemmeno con gli inserimenti di Demichelis in regia, Lazic di banda e Strunjak al centro (7-19). L’orgoglio delle nuove entrate produce una tardiva reazione che riesce solo a contendere il distacco e renderlo meno pesante (16-22). Inevitabile però il pareggio siglato da una fast di Alberti. Nella terza frazione torna in campo al palleggio Raskie, mentre restano le ultime due entrate che con grande determinazione spingono avanti le locali (5-1). A mettersi in evidenza è Strunjak con attachi imprendibili e muri solidi (18-12). Sono sempre Montibeller e Daalderop i punti di riferimento con le fiorentine che si rifanno pericolosamente sotto e mettono la freccia (21-22). Allo sprint è Foecke a mettere giù la palla del due a uno. Il quarto parziale sembra non sapere che direzione prendere sino al 6-6. Qui il muro toscano toglie le certezze alle rivali e la sola Montibeller non basta a competere (9-15). I cambi della disperazione mettono in campo Demichelis e Bidias ma c’è confusione in campo e ne approfitta Nwakalor e Foecke per aumentare il ritmo (13-21). Dopo aver prodotto il massimo sforzo issandosi a miglir marcatrice ancora una volta si arrende anche Montibeller che spara fuori la palla che chiude la gara.
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – IL BISONTE FIRENZE = 1-3
(25-19, 19-25, 23-25, 17-25)
PERUGIA: Montibeller 30, Angeloni 5, Menghi 4, Crncevic 4, Mio Bertolo 2, Raskie 2, Cecchetto (L1), Lazic 7, Strunjak 6, Demichelis 1, Bidias 1. N.E. – Casillo, Bruno (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
FIRENZE: Daalderop 26, Foecke 15, Fahr 11, Alberti 10, Nwakalor 9, Dijkema, Venturi (L1), Santana 1, Turco, De Nardi. N.E. – Maglio. All. Giovanni Caprara e Marcello Cervellin.
NOTE – Spettatori 750.
Durata dei set: 26’, 25’, 29’, 24’.
Arbitri – Matteo Talento (LU) e Maurizio Merli (TR).
BARTOCCINI (b.s. 9, v. 4, muri 8, errori 13).
IL BISONTE (b.s. 11, v. 1, muri 16, errori 11).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 26 Gennaio, 2020 19:30