Vital Heynen: «Perugia mi è piaciuta a muro»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 20, 2020 13:30
Heynen Vital

la Sir Safety Conad Perugia festeggiata da coach Vital Heynen (foto Michele Benda)

Sono dieci le vittorie consecutive colte dalla Sir Safety Conad Perugia nel campionato di superlega maschile, non ancora il record storico, bensì una striscia considerevole che indica il buono stato di salute della squadra. Una condizione che non esula dagli acciacchi del periodo, si veda la salvaguardia di Ricci che è stato tenuto a riposo per un risentimento muscolare. Al suo posto è sceso in campo il centrale Roberto Russo che si è detto contento della prestazione: «Volevamo riprendere il ritmo dopo Verona e siamo riusciti a giocare una bellissima pallavolo, facendo benissimo nella correlazione muro-difesa ed in battuta. Abbiamo giocato bene, anche se nel terzo set siamo calati proprio in quei due fondamentali che abbiamo ritrovato verso la fine dove siamo riusciti a compensare anche con qualche ace. Ora si riparte subito e dovremo concentrarci sulle avversarie perché giochiamo ogni tre giorni. Mercoledì sarà importante centrare il risultato per arrivare alle final four, dovremo giocare con questa intensità e sono sicuro che i tifosi ci daranno una grande mano, faremo di tutto per conquistare il risultato». Ancora una volta è stato scelto dai giornalisti uomo-partita lo schiacciatore Filippo Lanza che ha detto: «È stata una bella partita, siamo stati bravi a non cedere nel secondo set che di solito è il nostro scoglio più duro. Siamo stati bravi nelle azioni prolungate che abbiamo fatto nostre. Sono contento del titolo di mvp ma è il gioco della squadra che mi permette di esprimermi così. Mercoledì c’è la gara unica con Padova, si fa sul serio e non si può lasciare nulla sul tavolo. Faremo del nostro meglio per vincere». Tiene i piedi saldi a terra capitan Luciano De Cecco, come d’abitudine: «Sono contento perché abbiamo giocato bene. Nei primi due set abbiamo avuto grande intensità, nel terzo un po’ meno ma siamo stati bravi a tenere duro, speriamo di avere sempre meno cali. Adesso si pensa alla coppa Italia, abbiamo avuto brutte esperienze in passato, specie con un giocatore che ci ha fatto molto soffrire (Hernandez, ndr), è una partita da dentro o fuori e l’avversaria ha meno da perdere di noi, ci vuole massima attenzione, massima precauzione ed un atteggiamento positivo». Nel dopo partita l’allenatore Vital Heynen si è mostrato sereno: «Vincere rende tutto più facile e nelle ultime tredici volte ci siamo riusciti. Nei primi due set abbiamo giocato ad un alto livello, nel terzo abbiamo abbassato la concentrazione ma siamo riusciti comunque ad ottenere il risultato. L’efficacia del servizio non dipende molto da me, a muro invece si apprezza il mio lavoro ed ho visto un buon risultato». Felice il presidente Gino Sirci per quello che ha visto: «All’andata avevamo faticato ma in questa gara li abbiamo stesi. Heynen ha trasformato la squadra che difende, mura e anche in attacco ha più logica, siamo davvero molto soddisfatti, questo tipo di gioco regala emozioni. Viene data a tutti la possibilità di dare un contributo, così il morale è più alto e ritengo sia importante».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 20, 2020 13:30