Alessandro Piccinelli: «Contento di aver giocato»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 20, 2020 16:30
Piccinelli Alessandro

Alessandro Piccinelli (foto Michele Benda)

Sono bastate sei partite per mostrare la forza della Sir Sicoma Monini Perugia, pretendente al podio della champions league maschile. La squadra del presidente Sirci ha inanellato altrettanti successi candidandosi come una delle pretendenti al titolo, 18 set vinti e 4 ceduti, meglio dei bianconeri hanno fatto solo i polacchi di Kedzierzyn-Kozle che non hanno ancora perso alcun set. Una sfida interamente giocata da titolare per il libero Alessandro Piccinelli che al termine della partita si è mostrato felice: «Sono contento perché le occasioni che ho di poter giocare non sono tante ma ho fatto una buona prestazione. Siamo stati bravi a reagire dopo il set perso. Ora siamo pronti per le finali della coppa Italia, vedremo cosa succederà a Bologna».  Chi teneva a farsi vedere era anche il centrale Omar Biglino che ha esordito in campo continentale: «Per me è stata la prima volta in champions league, ho attaccato due palloni e fatto due punti, meglio di così non potevo. Avevamo voglia noi seconde linee di dimostrare che valiamo, abbiamo continuato la striscia positiva della squadra. Ora concentrazione massima per la coppa Italia». Si è detto contento ma non abbassa la guardia il centrale Roberto Russo: «Abbiamo servito bene in questa occasione, lavorando molto bene anche in difesa. Siamo stati bravi a non farli giocare troppo vicini alla rete e direi bella partita di squadra». La conferenza stampa della vigilia di coppa Italia ha visto protagonista il libero Massimo Colaci fresco di rinnovo per il prolungamento del contratto sino al 2022, un accordo fortemente voluto da entrambe le parti: «Mi fa molto piacere rimanere a Perugia, era il mio desiderio, qui mi sento a casa e sia io che la mia famiglia ci troviamo bene. La società dà delle certezze sotto tutti i punti di vista ed è stato semplice scegliere. Siamo contenti di essere approdati ai quarti di finale della champions league ma ora ci prepariamo ad affrontare la semifinale di coppa Italia. Sabato giocheremo con Modena che è in un buon momento, sta giocando bene ed ha ottimi battitori, sarà difficile e sappiamo che nei momenti di difficoltà bisognerà essere bravi a tirare fuori le nostre qualità, puntando soprattutto sulle cose che sappiamo fare bene. Sono certo che quest’anno la fase break funziona un po’ meglio rispetto allo scorso anno, ciò dipende da come ogni allenatore plasma la sua squadra. Tra noi e Modena non ci sono favoriti, e questo vale anche per Civitanova Marche e Trento. Partiamo tutti sullo stesso piano e bisognerà giocare meglio degli altri, è probabile che conteranno anche i dettagli. Avremo circa novecento tifosi al nostro fianco, ci stimolano e ci sorreggono soprattutto quando siamo sotto, questo lo percepiamo e ci è di aiuto, sono contento del supporto che ci danno. Veniamo da un filotto molto lungo di vittorie, prima o poi succederà che perdiamo, mi auguro di no ma succederà; di certo le nostre avversarie vorranno essere quelli che ci fanno lo sgambetto. Siamo un bel gruppo ed abbiamo risolto i problemi di inizio stagione tutti insieme, questo è un aspetto importante».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 20, 2020 16:30