Due vittorie obbligate per le donne di Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 19, 2020 13:00
Bartoccini Antonio (esulta)

Antonio Bartoccini (foto Maurizio Lollini)

Non è ancora il momento di fare i conti ma si comincia a si pianificare il finale di stagione in serie A1 femminile. Nelle ultime sette giornate di campionato la Bartoccini Fortinfissi Perugia deve recuperare cinque punti per guadagnare la salvezza. Questa è l’attuale distanza da Filottrano, la squadra più vicina in classifica. In teoria anche Brescia, avanti di nove punti rispetto alle magliette nere, è alla portata, specie perché è l’avversaria di domenica prossima. Vincere questo scontro diretto potrebbe aprire una seconda possibilità. Come avevamo già detto a suo tempo è questo mese di febbraio quello fondamentale per il futuro delle umbre e per capire cosa succederà nella massima categoria. La classifica: Conegliano Veneto 54, Busto Arsizio 48, Novara 38, Scandicci 36, Monza 34, Casalmaggiore 33, Chieri 27, Bergamo 24, Firenze 24, Cuneo 23, Brescia 21, Filottrano 17, Perugia 12, Caserta 8. In palio ci sono ancora ventuno punti, ma è realistico pensare che due gare esterne siano proibitive. La squadra del presidente Antonio Bartoccini non ha alternative se non vincere le prossime due partite, anche perché le avversarie che dovrà affrontare sono in successione Brescia, Caserta, Conegliano Veneto, Scandicci, Novara, Monza e Cuneo. Cammino con difficoltà simile per Filottrano che nelle prossime settimane affrontare Chieri, Brescia, Caserta, Cuneo, Firenze, Busto Arsizio e Scandicci. Leggermente più agevole la strada di Brescia a cui rimane da giocare con Perugia, Filottrano, Monza, Conegliano Veneto, Bergamo, Scandicci e Chieri. Ciò che non dovrà mancare è l’entusiasmo e la consapevolezza che si dovranno affrontare tutte le rivali con lo stesso atteggiamento aggressivo che tende a voler strappare punti in ogni campo. Finché la matematica lo consentirà c’è insomma da crederci perché non si pianga a posteriori sul latte versato. Non si può pensare adesso alle occasioni perse in passato, ma bisogna pensare a quelle che si prospettano davanti.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 19, 2020 13:00