Julio Velasco a sostegno dei piccoli club

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 27, 2020 11:00
Velasco Julio

Julio Velasco

La pallavolo italiana, ma più in generale lo sport, soffre di un calo degli iscritti, in parte dovuti al cambiamento degli stili di vita delle nuove generazioni, in parte dai costi elevati che hanno le società sportive. Ad affrontare il tema a viso aperto è nientemeno che Julio Velasco, direttore tecnico del settore giovanile della Fipav, che in una recente intervista ha affermato: «Lo stato attuale del volley italiano è buono ma ci sono dei pericoli che vanno combattuti prima che diventino problemi, perché è costoso fare sport. I Comuni ora fanno pagare le palestre a prezzo di mercato. Nel movimento maschile il problema c’è, perché se in un gruppo giovanile smettono 4-5 ragazzi, chi gestisce deve mettere mano al portafogli. Queste persone lo fanno per passione, non sono imprenditori. Il tema del reclutamento così non è solo una necessità tecnica ma anche di gestione. Il secondo problema è che i club piccoli, che hanno tante spese, appena hanno un talento tra le mani devono cederlo ad altre società. Noi dobbiamo far sì che questi club piccoli mantengano le motivazioni. Mi sto muovendo tanto non solo nei grandi club di serie A, ma soprattutto nei comitati regionali. È un modo non solo per conoscere le realtà e trasmettere la mia esperienza, ma anche per dare un riconoscimento al lavoro che svolgono, che è importantissimo».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 27, 2020 11:00