Trevi stecca lo scontro ad alta quota con Castelbellino

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 16, 2020 00:15
Castellucci Alessia (attacca)

Lucky Wind Trevi in attacco con la schiacciatrice Alessia Castellucci (foto Maurizio Lollini)

Al termine di una gara combattuta, ma fondamentalmente a senso unico, la Lucky Wind Trevi esce dal campo a mani vuote cedendo l’intera posta nel big-match del campionato di serie B1 femminile. Le biancoazzurre hanno avuto troppi alti e bassi ed hanno prestato il fianco alla Termoforgia Castelbellino che si è rivelata cinica aggiudicandosi l’incontro. La differenza in questo incontro l’ha fatta a livello individuale una giocatrice umbra, una straordinaria Chiara Verdacchi che ha trascinato al trionfo le marchigiane vincendo in pratica un set da sola. Al fischio d’inizio manca Aurora Di Arcangelo che è infortunata e si accomoda a bordo campo, le padrone di casa si affidano così a Monaci per la regia. L’avvio è abbastanza incerto con Capezzali e Verdacchi in evidenza (5-5). Le ospiti con ricezione precisa insistono su Cardoni che va a segno ripetutamente mentre al di là della rete si gioca spesso palla alta ma commettendo qualche errore (8-11). Il gap permane a lungo ed i tentativi di ridurlo operati da Cappelli non si concretizzano (14-17). Qualche sbavatura in costruzione è pagata a caro prezzo e Verdacchi punisce (15-20). Sul finale le distanze si riducono ma Coppi sigla il punto del vantaggio. Alla ripresa è il turno in battuta di Castellucci a sbloccare (7-3). Le biancoazzurre si mantengono avanti grazie ad una maggior efficacia in fase conclusiva ma appena calano la morsa vengono riprese (15-15). Ba Gidere rileva Capezzali e poco dopo Bosi prende il posto di Monaci ma la situazione precipita (15-21). Nel finale Casareale fa tirare il fiato a Cappelli, gli avvicendamenti sortiscono l’effetto di rivitalizzare la squadra che rimonta tardivamente ma si ferma sul 22-24, un tocco di prima intenzione di Giordano rincara la dose. Al terzo set partono decise le ospiti ma sono subito raggiunte (6-6). È ancora Verdacchi la marcia in più delle castelbellinesi che provano lo strappo m poi sono nuovamente agganciate sul 13-13. L’equilibrio si spezza nuovamente in favore delle ospiti a causa di errori in attacco (16-20). Casareale ritorna in campo ma è Castellucci a trovare i colpi giusti che rimettono in asse il punteggio (20-20). Allo sprint Coppi è infallibile e mette giù gli ultimi tre punti che significano vittoria pesante esterna.
LUCKY WIND TREVI – TERMOFORGIA CASTELBELLINO = 0-3
(23-25, 22-25, 21-25)
TREVI: Castellucci 16, Capezzali 12, Cappelli 10, Cruciani 4, Mearini 1, Monaci, Ciancio (L1), Casareale 2, Ba Gidere, Bosi. N.E. – Ursini, Patasce, Giovacchini, Della Giovampaola, Pioli (L2). All. Gian Paolo Sperandio ed Albino Bosi.
CASTELBELLINO: Verdacchi 25, Coppi 18, Cardoni 6, Montani 6, Fattorini 1, Giordano 1, Zannini (L), Ciccolini. N.E. – Leonardi, Canuti, Cardinali. All. Matteo Solforati e Massimiliano Cerioni.
Note – Spettatori 100.
Durata dei set: 28’, 23’, 28’.
Arbitri – Livia Azzolina e Marco Gasparrini.
LUCKY WIND (b.s. 4, v. 2, muri 0, errori 14).
TERMOFORGIA (b.s. 5, v. 0, muri 6, errori 16).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 16, 2020 00:15