Andrea Damiani: «Ci siamo prodigati per le mascherine»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 29, 2020 08:00
Damiani Andrea (ok)

Andrea Damiani

Tanti i motivi di frenesia vissuti negli ultimi tempi, uno su tutti la ricerca delle introvabili mascherine. Un piccolo ma prezioso indumento di protezione che è stato notevolmente rivalutato dalla pandemia generata dal Coronavirus. Nelle scorse settimane questo presidio era irreperibile anche dagli addetti ai lavori, e ancora oggi scarseggia. Per trovarne in quantità necessaria a soddisfare le esigenze primarie si è adoperato tantissimo Andrea Damiani, ex centrale del Monteluce, ed ora direttore pro tempore di una farmacia comunale a Spoleto: «Questo periodo è davvero tosto, siamo sovraccaricati di lavoro. La pallavolo insegna tanto, sia psicologicamente che nell’organizzazione, e nel mio caso è risultata ancor più utile. La cosa più bella che abbiamo fatto insieme ai miei colleghi è stata procurarsi mascherine Ffp2, prima dalla Sir, anche grazie a Marco Taba che ci lavora, e poi direttamente dalla Cina, potendo così rifornire chi ne aveva immediata necessità, cioè medici, infermieri ed operatori del pronto soccorso dell’ospedale di Spoleto. Questi operatori sanitari hanno avuto questi presidi fondamentali a costo di acquisto, cioè senza che le farmacie avessero nessun tipo di ricarico. Poi abbiamo pensato anche ai cittadini più fragili, immunodepressi e con patologie polmonari. Posso dire che ho lasciato una grande squadra come la Strike Team Monteluce e sono entrato in un’altra altrettanto forte dove ci sono Ilario, Paolo, Silvia, Manuela, Veronica, Chiara, Elena, Angela, Lucia e Romina».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 29, 2020 08:00